Tassa rifiuti anno 2020

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda Kaleb » 26/06/2020, 11:03

Mi sfugge una cosa: delle due l'una o approvi il PEF entro il 31/7 (o entro l'eventuale prossima data prorogata del bilancio di previsione, dato che pare che forse rinviino qualcosa) e allora usi le tariffe 2019 per tutte le rate di acconto che emetti con scadenza prima del 01/12/2020 e le tariffe 2020 solo per la scadenza successiva al 1/12 a saldo, oppure usi le tariffe 2019 per tutte le rate di quest'anno (in questo secondo caso il D.L. 34/2019 non ha molto senso in relazione alla previsione di scadenze obbligatore a cavallo del 1/12, perché delle tariffe 2020 con il PEF 2020 non ne hai, essendoti avvalsa della deroga: confermi le tariffe 2019, fai il PEF entro il 31/12 e recuperi la differenza a conguaglio tra 2020 e 2019 solo negli anni 2021-23).
Kaleb
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda mafalda rossi » 26/06/2020, 12:49

Kaleb ha scritto:Mi sfugge una cosa: delle due l'una o approvi il PEF entro il 31/7 (o entro l'eventuale prossima data prorogata del bilancio di previsione, dato che pare che forse rinviino qualcosa) e allora usi le tariffe 2019 per tutte le rate di acconto che emetti con scadenza prima del 01/12/2020 e le tariffe 2020 solo per la scadenza successiva al 1/12 a saldo, oppure usi le tariffe 2019 per tutte le rate di quest'anno (in questo secondo caso il D.L. 34/2019 non ha molto senso in relazione alla previsione di scadenze obbligatore a cavallo del 1/12, perché delle tariffe 2020 con il PEF 2020 non ne hai, essendoti avvalsa della deroga: confermi le tariffe 2019, fai il PEF entro il 31/12 e recuperi la differenza a conguaglio tra 2020 e 2019 solo negli anni 2021-23).


So bene che i due procedimenti sono uno in alternativa dell'altro.


Il nodo è che a data odierna il Pef 2020 non mi è stato dato, però l'ufficio che lo predispone (è una storia che va avanti da circa un mesetto) mi dice domai è pronto, ad esempio poco fa mi è stato detto che martedì lo forniscono.

Ergo se effettivamente martedì me lo passano, elaborerò le tariffe 2020 entro il 31/07. in questo caso se le rate di scadenza sono 16 settembre - 16 ottobre e 16 dicembre, dovrò fare acconto per le rate di settembre ed ottobre con tariffe 2019, mentre quella del 16 dicembre , a conguaglio su quelle che approvo il 31/07, e su questa attivare le agevolazioni COVID. Ora avendo alla data del 31/07 anche le tariffe per l'ultima rata, posso con un unico invio consegnare al contribuente l'intera TARI da pagare ? se leggo la circolare 2/2020 no._ questo è quanto comprendo, perché altrimenti che senso aver ribadito la data del 28 ottobre?

Se martedì il PEF non c'è fermo restando le rate, bolletto tutto con il 2019 e invio unico plico,

Non so se sono stata chiara
Ultima modifica di mafalda rossi il 26/06/2020, 13:09, modificato 1 volta in totale.
mafalda rossi
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda Kaleb » 26/06/2020, 13:04

Come dicevo la doppia bollettazione (intesa come doppia spedizione) non è affatto obbligatoria. Io la trovo molto utile per ricordare al contribuente le scadenze ed intercettare nell'anno eventuali variazioni da conguagliare (evitando altri mezzi conguagli).

Il termine del 14/10+28/10 ha senso se le tariffe le approvi col PEF nel termine ordinario (31/7). Se, avvalendoti della deroga, confermi le tariffe 2019 (e quindi approvi il pef entro il 31/12) la pubblicazione della delibera tariffaria 2020 sul portale non c'è (l'avrai già pubblicata lo scorso anno e le tariffe non sono mutate, in teoria..).

P.S. Purtroppo succede quando producono norme scoordinate e senza senso..
Kaleb
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda mafalda rossi » 26/06/2020, 13:17

Kaleb ha scritto:Come dicevo la doppia bollettazione (intesa come doppia spedizione) non è affatto obbligatoria. Io la trovo molto utile per ricordare al contribuente le scadenze ed intercettare nell'anno eventuali variazioni da conguagliare (evitando altri mezzi conguagli).

Il termine del 14/10+28/10 ha senso se le tariffe le approvi col PEF nel termine ordinario (31/7). Se, avvalendoti della deroga, confermi le tariffe 2019 (e quindi approvi il pef entro il 31/12) la pubblicazione della delibera tariffaria 2020 sul portale non c'è (l'avrai già pubblicata lo scorso anno e le tariffe non sono mutate, in teoria..).

P.S. Purtroppo succede quando producono norme scoordinate e senza senso..


La doppia bollettazione comporta anche costo doppio, e dato che il mio ente non è che sia ricco…. se si può risparmiare lo si fa. Ecco perché , mi ero posta il dubbio se per rispettare la norma della pubblicità dichiarativa al 28 ottobre, non intendesse "fate doppia bollettazione" perché onestamente se così non fosse, io continuo a nutrire dubbi su perché citare quella data…..

A questo punto non so se augurarmi che entro la settimana prossima il PEF 2020 non c'è , così bolletto tutto 2019, e poi a fine anno si rifaranno i conti e si vedrà… oppure augurarmi che il PEF ci sia…. e capire quel 28 ottobre che "scherzetto " tiri.

Ma cè anche da impazzire per le riduzioni covid….
La TARI quest'anno mi sta facendo venire l'orticaria….
mafalda rossi
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda Kaleb » 26/06/2020, 13:24

Il 28/10 è il termine di pubblicazione sul portale, e non ci piove che vada rispettato se si hanno delibere tariffarie/regolamenti nuovi da pubblicare.

Se non hai niente di nuovo da pubblicare non ha senso. Al massimo per pura serenità, se confermi le tariffe 2019 in deroga pubblica la delibera di conferma ;)
Kaleb
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda mafalda rossi » 26/06/2020, 13:43

Kaleb ha scritto:Il 28/10 è il termine di pubblicazione sul portale, e non ci piove che vada rispettato se si hanno delibere tariffarie/regolamenti nuovi da pubblicare. Se dovessimo avere il Pef 2020 e approvare le tariffe entro 31/07/2020 appena la delibera è pronta la invio , come ho sempre fatto , al pari dell'IMU.

Se non hai niente di nuovo da pubblicare non ha senso. Al massimo per pura serenità, se confermi le tariffe 2019 in deroga pubblica la delibera di conferma ;)


Se confermo le tariffe 2019, comunque avrei inviato la delibera al Mef
mafalda rossi
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda mafalda rossi » 26/06/2020, 13:46

[quote="mafalda rossi"][quote="Kaleb"]Come dicevo la doppia bollettazione (intesa come doppia spedizione) non è affatto obbligatoria. Io la trovo molto utile per ricordare al contribuente le scadenze ed intercettare nell'anno eventuali variazioni da conguagliare (evitando altri mezzi conguagli).

Quindi tu di norma, bolletti acconto e saldo, e sostieni il costo di due spedizioni? Ma dopo hai due ruoli? e per rendicontare hai avuto problemi? Una cosa del genere l'abbiamo dovuta fare nel 2013 passaggio TARSU a TARES, un incubo….
mafalda rossi
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda Kaleb » 26/06/2020, 13:51

Sì, due invii, due f24 da riscontrare. Senza dubbio è più difficoltoso, ma aumenta la probabilità di arrivo a destinazione delle bollette, di dare la sveglia all'utente e quindi di incassare. La rendicontazione è più lunga, ma diventa problematica solo nel caso in cui uno chiedesse la rateizzazione su più mesi (lì effettivamente qualche problema c'è ad abbinare i pagamenti della rata mensile all'emissione 1 o all'emissione 2 .. ma nel mio ente non hanno ancora deciso se permetterlo anche per gli avvisi di pagamento o limitarlo ai soli accertamenti, per ora è pura ipotesi).
Kaleb
 
Messaggi: 429
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda Vanzini » 30/06/2020, 11:35

mafalda rossi ha scritto:Se PEF e tariffe sono approvate entro il 31/7 sì, il saldo-conguaglio deve necessariamente essere con scadenza successiva al 1° dicembre (a norma del D.L. 34/2019).

sarà su questa rata o rate a conguaglio che verranno gestite le riduzioni Arera (a copertura su tutti?)
L'indirizzo del mio ente sarebbe questo: tenere fermo quanto previsto dal D.L. 34/2019, e attuare le riduzioni obbligatorie previste da ARERA nell'allegato alla deliberazione 158/2020, da spalmare su tutta la contribuenza :roll:


Direi che anche noi alla fine optiamo per questa soluzione, mi sembra la più semplice da attuare, visto che siamo prossimi alla scadenza del 31 luglio.
Da spalmare su tutta la contribuenza non lo so, mi sembra che la delibera 158/2020 di Arera non dica proprio cosi.
V. Roberto
Vanzini
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 09/01/2015, 9:30

Re: Tassa rifiuti anno 2020

Messaggioda mafalda rossi » 30/06/2020, 12:43

Vanzini ha scritto:
mafalda rossi ha scritto:Se PEF e tariffe sono approvate entro il 31/7 sì, il saldo-conguaglio deve necessariamente essere con scadenza successiva al 1° dicembre (a norma del D.L. 34/2019).

sarà su questa rata o rate a conguaglio che verranno gestite le riduzioni Arera (a copertura su tutti?)
L'indirizzo del mio ente sarebbe questo: tenere fermo quanto previsto dal D.L. 34/2019, e attuare le riduzioni obbligatorie previste da ARERA nell'allegato alla deliberazione 158/2020, da spalmare su tutta la contribuenza :roll:


Direi che anche noi alla fine optiamo per questa soluzione, mi sembra la più semplice da attuare, visto che siamo prossimi alla scadenza del 31 luglio.
Da spalmare su tutta la contribuenza non lo so, mi sembra che la delibera 158/2020 di Arera non dica proprio cosi.

la delibera ARERA parla di intervenire sui Kd… e recupero su tutti. Poi è intervenuta Anci E.R. e Ifel che hanno detto, che si può arrivare allo stesso risultato, operando la riduzione invece che "a monte" "a valle" , e cos' facendo puoi coprirle con fiscalità generale, considerato che la stessa ARERA nella 158/2020 afferma che resta ferma la potestà regolamentare dell'ente ai sensi del comma 660 art. 1 legge 147/2013.
mafalda rossi
 
Messaggi: 333
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46

PrecedenteProssimo

Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >