Fusione o Unione dei Comuni?

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 10/06/2015, 13:55

deve restare a mio avviso una municipalità a presidio del territorio che riporterà le necessità/esigenze alla unione di riferimento

avviato tale percorso si puòpensare poi alla fusione
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda Raffaella » 11/06/2015, 22:40

Collaboro da 14 anni con un' Unione di Comuni e facciamo parte della categoria delle Unioni "vere", Lavorando insieme in questi anni abbiamo avuto forti risparmi di spesa e un deciso miglioramento dei servizi offerti.
A dimostrazione di quanto dico, dal 1° gennaio, al fine di rispettare la legge sull'associazionismo, i nostri comuni hanno messo tutte le funzioni in Unione.
Posso dire che la mia esperienza è molto positiva e anche i colleghi prima titubanti, oggi, hanno capito quanto sia importante lavorare tutti insieme con continui confronti e scambi di idee in questo momento di grandi cambiamenti soprattutto per i comuni di piccole dimensioni dove il ragioniere deve fare di tutto.
Ritengo comunque che questi continui rinvii sull'applicazione delle norme sia deleterio. Corrono voci che l'associazionismo venga reso, il prossimo anno, "definitivamente" facoltativo. Sarebbe un vero disastro, tanto lavoro buttato nella fogna. Purtroppo fino a quando avremo sindaci che la pensano come la Biglio non sarà facile proseguire il cammino.
Ritengo che il Governo dovrebbe ridurre i trasferimenti ai comuni che vogliono continuare a rimanere da soli a favore dei comuni che associano le funzioni e vedi che il discorso cambierebbe...
Raffaella
 
Messaggi: 39
Iscritto il: 28/12/2014, 22:36

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 12/06/2015, 12:05

sottoscrivo il post .......
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda Paolo Gros » 12/06/2015, 12:13

aree felici le vostre :roll:
Paolo Gros
Moderatore Forum Tutto Pa

paologros1958@libero.it
paologros1958@gmail.com
Paolo Gros
 
Messaggi: 9429
Iscritto il: 02/01/2015, 8:57

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda ivano » 12/06/2015, 15:43

A me sembra invece che la Sign.ra Biglio sia l'unico Sindaco che ha capito qualcosina dei problemi dei piccoli Comuni...
Sui forti risparmi di spesa si vedrà fra due/tre anni, ma sono sicuro che non ci saranno. Poi non comprendo il discorso del" tanto lavoro buttato nella fogna": chi crede nell'unione è giusto che continui con l'Unione e quindi butta via proprio niente, chi non ci crede perché deve essere obbligato a costituirla ? Molto meglio la fusione obbligatoria, anche perché in un'unione con tutte le funzioni trasferite mi spiegate che ci stanno a fare ancora i sindaci e le giunte dei vari Comuni? Cosa gestiscono ancora ? E magari si fanno ancora pagare per gestire niente...
Forse l'unico risparmio potrebbe derivare dalla conseguente ed ovvia perdita della retrib.di posizione delle varie PO, che non è comunque compensato dalle spese di mantenimento di un'altra struttura.

http://www.tusciaweb.eu/2015/03/unioni- ... conomiche/
ivano
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 31/12/2014, 10:11

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 12/06/2015, 17:33

la posizione di ... ivano ... è arcinota...

mi fa piacere, invece aver letto qualche voce .... pratica..... che evidenzia come il concetto di "unione".. non sia errato a prescindere
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda ivano » 12/06/2015, 19:38

Caro Lucio,scusa,poi non ti annoio più su questo argomento; io non sono contro le unioni o le gestioni associate a prescindere, contesto solo la loro "imposizione forzata" senza possibilità di scelta. E so che ci sono unioni molto efficienti su tantissimi servizi. Ma deve essere una libera scelta. Altrimenti preferisco la fusione,come ho gia' detto.
Buon fine settimana e,come sempre,grazie per il tuo costante aiuto.
ivano
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 31/12/2014, 10:11

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 13/06/2015, 13:18

penso solo che questo sia un argomento già molto trattato e serva a poco ribadire le posizioni di ognuno

unione o fusione ...... ognuno scelga ... per ora la strada che ritiene migliore

unione o fusione ..... vedremo cosa deciderà il governo

l'importante e non stare fermi allo stato attuale
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda francesco basten » 29/06/2015, 13:05

Visto il giusto rilievo, cerco di dare un contenuto concreto alla definizione "unioni vere":
unioni nelle quali tutto il personale è trasferito all'unione, tutte le funzioni sono trasferite all'unione, vi è un responsabile di servizio per ogni area (ed un solo segretario comunale/unionale); i servizi ai cittadini sono erogati dall'unione e le relative tariffe, insieme alla TARI (ex TARES, TARSU, ecc.), alla TOSAP, ecc., sono incassate dall'unione; i servizi e le forniture sono acquistati dall'unione per tutti; se possibile, le opere pubbliche sono realizzate dall'unione per tutti; le funzioni governative sul territorio sono esercitate dal presidente invece che dai sindaci, ecc.

le "unioni finte"? quelle nelle quali si è approvato uno statuto e poi ogni comune continua a fare le solite cose, mettendo nell'intestazione di ogni pezzo di carta la scritta "unione"...

quanto al discorso sul fatto che i comuni piccoli sarebbero presidi per il territorio, non condivido.
le attuali ristrettezze economiche dei comuni comportano che non presidiano proprio nulla.
e comunque, anche se fossero frazioni, amministrativamente sarebbero soggette ad un comune, quindi cosa cambierebbe?
teniamo conto del fatto che un comune di 200-300 abitanti di solito non ha polizia, non ha ufficio tecnico, non ha operai, al massimo ha un paio di "disgraziati" che si aggiustano a fare un po' di questo e un po' di quello, altro che presidio...
francesco basten
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 14/01/2015, 16:39

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 29/06/2015, 19:47

ari ...sottoscrivo il post .......
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

PrecedenteProssimo

Torna a Unioni e servizi associati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >