Fusione o Unione dei Comuni?

Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda AgenteCC » 05/04/2015, 13:39

Buongiorno,
l'Unione dei Comuni comporta parecchi vantaggi...
Ad esempio quello di non essere soggetti al patto di stabilità, di poter utilizzare personale a scavalco....

http://www.ilsole24ore.com/art/norme-e- ... d=AbVkENKI

Sembra più vantaggiosa un'unione di comuni ispetto a una fusione...; ho capito bene?

Grazie!
AgenteCC
 

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda ivano » 05/04/2015, 19:55

Ma in che data è stato pubblicato questo articolo? Perché ormai tutti si sono accorti che l'associazionismo forzato è fallito clamorosamente ed è stato certificato da più parti che le unioni comportano solo un aumento di spesa.... L'unione è un altro ente da mantenere in vita con spese generali ecc... Molto più seria la fusione.
ivano
 
Messaggi: 332
Iscritto il: 31/12/2014, 10:11

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 08/04/2015, 18:31

non è la forma che conta ma la sostanza ........... fusioni a freddo difficilmente funzionano.. quindi o si stabilisce una fusione per legge per comuni sotto xxx abitanti , oppure ritengo sia logico prima un breve percorso di unione che porti in tempi ragionevoli alla fusione, ovviamente se il percorso preliminare ha dato riscontri positivi

non è ovviamente da trascurare il contributo statale alla fusione che già di per se potrebbe essere uno stimolo forte.. ma penso che in italia se non sarà la legge ad obbligarlo resteremo con 8000 municipi, alcuni con 50 - 100- 150-200 abitanti

ho il massimo rispetto per un comune di 100 abitanti ma con tutta franchezza non possiamo continuare con comuni che hanno la popolazione di 2 palazzine di 10 appartamenti
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4328
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda kicerog » 21/05/2015, 20:02

lucio guerra ha scritto:non è la forma che conta ma la sostanza ........... fusioni a freddo difficilmente funzionano.. quindi o si stabilisce una fusione per legge per comuni sotto xxx abitanti , oppure ritengo sia logico prima un breve percorso di unione che porti in tempi ragionevoli alla fusione, ovviamente se il percorso preliminare ha dato riscontri positivi

non è ovviamente da trascurare il contributo statale alla fusione che già di per se potrebbe essere uno stimolo forte.. ma penso che in italia se non sarà la legge ad obbligarlo resteremo con 8000 municipi, alcuni con 50 - 100- 150-200 abitanti

ho il massimo rispetto per un comune di 100 abitanti ma con tutta franchezza non possiamo continuare con comuni che hanno la popolazione di 2 palazzine di 10 appartamenti

Continua continua , elezioni 30 maggio , 109 votanti , liste presentate , tenetevi forte , 5.
Gianni Cicerone
kicerog
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 02/01/2015, 17:04

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda andrea71 » 22/05/2015, 8:31

kicerog ha scritto:
lucio guerra ha scritto:non è la forma che conta ma la sostanza ........... fusioni a freddo difficilmente funzionano.. quindi o si stabilisce una fusione per legge per comuni sotto xxx abitanti , oppure ritengo sia logico prima un breve percorso di unione che porti in tempi ragionevoli alla fusione, ovviamente se il percorso preliminare ha dato riscontri positivi

non è ovviamente da trascurare il contributo statale alla fusione che già di per se potrebbe essere uno stimolo forte.. ma penso che in italia se non sarà la legge ad obbligarlo resteremo con 8000 municipi, alcuni con 50 - 100- 150-200 abitanti

ho il massimo rispetto per un comune di 100 abitanti ma con tutta franchezza non possiamo continuare con comuni che hanno la popolazione di 2 palazzine di 10 appartamenti

Continua continua , elezioni 30 maggio , 109 votanti , liste presentate , tenetevi forte , 5.


Elezioni 2015: Comune con 335 abitanti 6 liste. Ma dove andremo a finire ?
andrea71
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 24/12/2014, 16:25

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda francesco basten » 08/06/2015, 16:16

devono abolirli per legge, altro che "piccolo è bello!"

comunque io ho una esperienza di unione di comuni assolutamente positiva, meno costosa e più gestibile della somma dei tre comuni precedenti.
il motivo è semplice: le unioni "finte" costano di più (con ciò intendendosi quelle in cui gli amministratori hanno inteso ottemperare formalmente alle norme e continuare a farsi ciascuno i fatti propri), le unioni vere, tolto qualche passaggio in più in giunte e consigli locali, funzionano esattamente come comuni più grandi.
francesco basten
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 14/01/2015, 16:39

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda lucio guerra » 08/06/2015, 16:35

finalmente ...... una posizione.... seria e ponderata

mi sono stancato di scriverlo ....
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4328
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda Paolo Gros » 09/06/2015, 7:18

sempre concordato...resta la sottile differenza espressa ovvero unioni...finte... ed unioni ...vere
Paolo Gros
Moderatore Forum Tutto Pa

paologros1958@libero.it
paologros1958@gmail.com
Paolo Gros
 
Messaggi: 9429
Iscritto il: 02/01/2015, 8:57

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda antonio satriano » 09/06/2015, 8:43

Paolo Gros ha scritto:sempre concordato...resta la sottile differenza espressa ovvero unioni...finte... ed unioni ...vere

abolirli per legge! condivido in pieno. Accorpamento per legge dei comuni inferiori a 500 abitanti (ne sono 835) e loro trasformazione in borghi, rioni, frazioni o altro di comuni contermini.
Allora si sarebbe "spending review". Immaginare la diminuizione di 835 sindaci, giunte, consigli, commissioni, elezioni eccetera eccetera, ivi compresa la eventuale economicità per la gestione di servizi, forniture, personale ecc., questa si sarebbe revisione della spesa pubblica.
Utopia? Spero di no.
Antonio Satriano - e-mail - hsatria@tin.it
Avatar utente
antonio satriano
 
Messaggi: 335
Iscritto il: 07/01/2015, 9:19

Re: Fusione o Unione dei Comuni?

Messaggioda andrea71 » 10/06/2015, 12:37

antonio satriano ha scritto:
Paolo Gros ha scritto:sempre concordato...resta la sottile differenza espressa ovvero unioni...finte... ed unioni ...vere

abolirli per legge! condivido in pieno. Accorpamento per legge dei comuni inferiori a 500 abitanti (ne sono 835) e loro trasformazione in borghi, rioni, frazioni o altro di comuni contermini.
Allora si sarebbe "spending review". Immaginare la diminuizione di 835 sindaci, giunte, consigli, commissioni, elezioni eccetera eccetera, ivi compresa la eventuale economicità per la gestione di servizi, forniture, personale ecc., questa si sarebbe revisione della spesa pubblica.
Utopia? Spero di no.


Concordo al 110% (se non di più) .. ma mi chiedo:
Comune (splendido) di Carrega Ligure (AL) - quello che vendeva gli immobili ad 1 € con la clausola di ristrutturarlo (è finito anche sul TG5), 99 abitanti (sulla carta), 3 liste elettorali, 33,9 Km di tornati e curve (1 h e 3 minuti su Google maps) e decine di frazioni (a Sua volta) dal primo "minimarket" come può sopravvivere ??
Nel percorso verso il minimarket incontra n. 10 metropoli in media di 300 abitanti (MEDIA !!)
Certo .. NON è l'esistenza di un Municipio (concordo) .. la soluzione, ma chi "si dovesse accollare" questa "frazione - rione - borgo" avrà diritto a qualche soldino ??
La paura è lo spopolamento di questi territori, che senza presidio sono pericolosi.
Le Comunità Montane le hanno chiuse, le Province sono senza soldi (pensate allo spazzamento neve, sale e asfalto che bagno di sangue) ...

Quando si attua una strada, secondo me, si devono prevedere evidenti criticità.
andrea71
 
Messaggi: 98
Iscritto il: 24/12/2014, 16:25

Prossimo

Torna a Unioni e servizi associati

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >

cron