mercatini hobbistici

mercatini hobbistici

Messaggioda Laura14 » 02/03/2016, 11:31

Buongiorno per partecipare ai mercatini hobbistici (cose prodotte manualmente) ditemi se è giusto:

non è necessario avere partita IVA
non è richiesta l'emissione di scontrini fiscali
sottoscrivere autocertificazione che i prodotti sono stati realizzati manualmente
e che il limite massimo di guadagno non supera € 4.999,00 annui.

E' necessario altro?
Laura14
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 23/01/2015, 14:25

Re: mercatini hobbistici

Messaggioda antonio satriano » 02/03/2016, 17:53

Laura14 ha scritto:Buongiorno per partecipare ai mercatini hobbistici (cose prodotte manualmente) ditemi se è giusto:

non è necessario avere partita IVA
non è richiesta l'emissione di scontrini fiscali
sottoscrivere autocertificazione che i prodotti sono stati realizzati manualmente
e che il limite massimo di guadagno non supera € 4.999,00 annui.
E' necessario altro?

Non vi sono regole precise ma è opportuno,prima di cominciare ad esporre e vendere, essere in possesso di queste documentazioni da mostrare in caso di controllo:
•Dichiarazione sostitutiva di Atto di Notorietà (PDF) cioè un’autodichiarazione detta anche Denucia di Inizio Attività, in cui si dichiara “di esercitare l’attività di esposizione e vendita di proprie opere dell’ingegno a carattere creativo senza necessità di autorizzazione amministrativa secondo quanto disposto dell’art.4 comme II lettera H del D.L.31-03-1998nr114 ” (ricorda che dichiarazioni false e mendaci sono punite dalla legge)
•Tesserino degli hobbisti, (al Comune)richiesto però solo in alcune regioni.
Aggiornamento del 24 maggio 2013 : la regione Emilia Romagna ha approvato la legge regionale n.4 2013 con la quale si regolamenta l’attività degli hobbisti e dei mercatini che si svolgono nel suo territorio. In base alla nuova regolamentazione “gli hobbisti non possono vendere, barattare, proporre o esporre più di un oggetto con un prezzo superiore a 100 euro. Per prendere parte ai mercatini gli hobbisti devono richiedere al proprio Comune di residenza, previo pagamento di 200 euro, un tesserino che consente la partecipazione a dieci manifestazioni all’anno, per un massimo di due anni nell’arco di ogni quinquennio.
Chi abita in questa regione si informi bene su tutto il contenuto della nuova normativa.
•Eventuali documenti e permessi richiesti dal comune.
Il limite dei 5000 euro credo sia corretto per attività occasionale, è consigliato il rilascio di una ricevuta non fiscale.
Antonio Satriano - e-mail - hsatria@tin.it
Avatar utente
antonio satriano
 
Messaggi: 335
Iscritto il: 07/01/2015, 9:19


Torna a Commercio

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >