Indennità mancato preavviso

Indennità mancato preavviso

Messaggioda CCC » 09/02/2021, 19:03

Buongiorno,
come si calcola l'indennità di mancato preavviso in caso di dimissioni?

Sullo stipendio base e quindi indennità di turno e altre indennità legate alla presenza?

Leggendo qui:

https://www.marchegianionline.net/appro/appro_628.htm

sembrerebbe vada calcolata sulla media degli emolumenti degli ultimi tre anni di servizio o del minor tempo di servizio prestato

Se la retribuzione è formata anche da elementi variabili, come provvigioni, premi di produzione, partecipazione ad utili, l’indennità va calcolata sulla media degli emolumenti degli ultimi tre anni di servizio o del minor tempo di servizio prestato.

Anche qui:

https://www.studioconsulenze.eu/notizie ... 20prestato.

Nell'ipotesi di retribuzioni composte in tutto o in parte da elementi variabili come ad esempio provvigioni, premi di produzione, partecipazioni, l'indennità di mancato preavviso è calcolata sulla media degli emolumenti degli ultimi tre anni di servizio o del minor tempo di servizio prestato.

MA esisste una norma che lo disciplini?

Grazie
CCC
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 31/10/2017, 23:45

Re: Indennità mancato preavviso

Messaggioda CCC » 09/02/2021, 19:10

https://www.aranagenzia.it/orientamenti ... ativi.html

https://www.aranagenzia.it/contrattazio ... -2005.html

09/05/2006
CCNL economico 2004 – 2005

articolo 12

9. L'indennità sostitutiva del preavviso deve calcolarsi computando: la retribuzione di cui all’articolo 10, comma 2, lettera c); l’assegno per il nucleo familiare, ove spettante; il rateo della tredicesima mensilità maturato, in conformità alla disciplina dell’articolo 5; l’indennità di comparto, di cui all’articolo 33 del CCNL del 22.1.2004; le altre voci retributive già considerate utili ai fini della determinazione del trattamento di fine rapporto di lavoro, di cui all’articolo 49 del CCNL del 14.9.2000.

L'articolo 49 del CCNL del 14.9.2000 prevede
Trattamento di fine rapporto di lavoro

1. La retribuzione annua da prendersi a base per la liquidazione del trattamento di fine rapporto di lavoro ricomprende le seguenti voci:

a) trattamento economico iniziale;

b) incrementi economici correlati alla progressione economica nella categoria;

c) indennità integrativa speciale;

d) tredicesima mensilità;

e) retribuzione individuale di anzianità;

f) retribuzione di posizione;

g) indennità di direzione di L.1.500.000 di cui all’articolo 17, comma 3, del CCNL dell’1.4.1999;

h) indennità di vigilanza di L.1.570.000 e di L.930.000 cui all’articolo 37,comma 1, lettera b) del CCNL del 6.7.1995;

i) indennità del personale educativo degli asili nido di L.900.000 annue lorde di cui all’articolo 37, comma 1, lettera c, del CCNL del 6.7.1995; indennità del personale insegnante delle scuole materne, delle scuole elementari e delle scuole secondarie di L.900.000 annue lorde, di cui all’articolo 37, co.1, lettera d) del CCNL del 6.7.1995; indennità del personale docente di cui all’articolo 32-bis del presente CCNL;

j) indennità di L.900.000 annue lorde per il personale docente dei centri di formazione professionale;

k) indennità specifica per il personale appartenente alla ex terza e quarta qualifica professionale di L.125.000;

l) assegni ad personam non riassorbibili.



https://www.aranagenzia.it/orientamenti ... ativi.html

... ricomprende anche la retribuzione di posizione dei titolari di posizione organizzativa...
CCC
 
Messaggi: 211
Iscritto il: 31/10/2017, 23:45


Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.