ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributiviivi)

ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributiviivi)

Messaggioda trombetta » 31/10/2023, 17:11

Buonasera,
stavo leggendo il Testo "bollinato" della legge di bilancio 2024, vi riporto all'art. 28:
(Disposizioni in materia di adempimenti contributivi)
1. Al fine di ritenere assolti gli obblighi contributivi, per i periodi di paga fino al 31
dicembre 2004 le amministrazioni pubbliche di cui al decreto legislativo 30 marzo
2001, n. 165 per i propri dipendenti iscritti alla gestione ex INPDAP costituita
presso l’INPS ai sensi dell’articolo 21 del decreto-legge 6 dicembre 2011, n. 201,
convertito, con modificazioni, dalla legge 22 dicembre 2011, n. 214, sono tenute a
trasmettere, ai fini della corretta implementazione delle posizioni assicurative
individuali, all’Istituto nazionale di previdenza sociale esclusivamente le denunce
mensili di cui all’articolo 44, comma 9 del decreto-legge 30 settembre 2003 n. 269,
convertito, con modificazioni, dalla legge 24 novembre 2003, n. 326. I relativi oneri
in termini di minori entrate contributive sono valutati in 200 milioni di euro per
ciascuno degli anni dal 2024 al 2033.
2. I risparmi derivanti dall'applicazione del comma 1 costituiscono economie di
bilancio per le amministrazioni dello Stato e concorrono per gli enti diversi dalle
amministrazioni statali di cui al decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, al
miglioramento dei saldi di bilancio.
3. Sono fatti salvi gli effetti di provvedimenti giurisdizionali passati in giudicato alla
data di entrata in vigore del presente articolo.

Dado per scontato, che dovranno come al solito seguire le Circolari attuative ed altro, cosa potrà significare nello specifico?

Grazie
trombetta
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 03/01/2015, 10:14

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda trombetta » 31/10/2023, 17:21

Scusate l'errore materiale "nell'oggetto", si intendeva:
ART. 28.
(Disposizioni in materia di adempimenti contributivi)
trombetta
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 03/01/2015, 10:14

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda FeFra » 02/11/2023, 10:03

:o Da una prima lettura sembrerebbe che gli enti devono trasmettere per il periodo ante 2005, le DMA cioè le denunce analitiche obbligatorie dal 2005??? E COME SI FA??? MA E' IMPOSSIBILE???....staremo a vedere....
FeFra
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 15/01/2015, 13:06

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda Comunalo » 06/11/2023, 12:53

Adesso si sono persi anche i GLA? Ci stanno facendo impazzire...
******
Comunalo
Comunalo
 
Messaggi: 197
Iscritto il: 29/11/2015, 21:47

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda RIKKK » 06/11/2023, 16:06

Dal sito del Governo:

"Adempimenti contributivi – Si prevede la regolarizzazione degli obblighi contributivi a carico delle pubbliche amministrazioni per i periodi di paga fino al 31 dicembre 2004, a condizione che sia correttamente implementata la posizione assicurativa".

Da un'interpretazione naturale e logica, sembra che per sanare / correggere eventuali periodi ante 2005, vanno inviate le DMA2 (ListaPosPA) al posto della correzione direttamente in Passweb (che attualmente è permessa per periodi ante Ottobre 2012)........
RIKKK
 
Messaggi: 119
Iscritto il: 05/02/2018, 14:20

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda trombetta » 07/11/2023, 10:04

Queste cose mi fanno letteralmente uscire di senno (eufemismo!), per non dire altro.
Adesso ci propinano, spacciandolo per "obbligo contributivo", "la corretta implementazione della posizione contributiva"?!.
Per i periodi ante 2005, gli Enti hanno debitamente adempiuto agli "obblighi contributivi", versando quanto dovuto e e certificando (nelle svariate forme che la gestione assicurativa, l'allora l'ex Inpdap, di volta in volta prospettava: gli ex ruoli, poi i floppy disk, poi ancora la sezione specifica contributi nei cud/770, etc., etc.).
Ora per assurdo, dato per scontato che già era alienante operare su lavorazioni a carico di altro soggetto (Inps-Inpdap), non vanno bene neanche più le eventuali correzioni tramite il tanto decantato sistema PassWeb??!
Dobbiamo totalmente operare al posto del personale dell'Inps, che ha tutta la documentazione a disposizione, sotto qualsiasi forma?
Non calcolando poi l'estrema gravosità di questo nuovo sistema.
Dopo le molteplici nefandezze burocratiche degli ultimi vent'anni, mi aspetto che la prossima sia anche l'obbligo a ns. carico dei pagamenti dei tributi a posto dei contribuenti!!!
trombetta
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 03/01/2015, 10:14

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda FeFra » 07/11/2023, 11:19

Ci sei andato vicino….. Con la risoluzione 55/E del 03 ottobre 2023 l’Agenzia ha posto a carico dei sostituti d’imposta l’obbligo di indicare nelle Cu i codici fiscali dei ragazzi under 21 per i quali si percepisce l’Assegno universale perché l’Inps che lo eroga non è in grado di trasmettere l ‘informazione per il 730 precompilato. Dopo la giusta protesta dei Consulenti del Lavoro, l’Agenzia delle Entrate ridimensiona l’adempimento nota prot. 386245 del 27 ottobre 2023….è tutto assolutamente ridicolo
Dobbiamo protestare contro questa norma bislacca…
FeFra
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 15/01/2015, 13:06

Re: ART. 28. (Dispos. in materia di adempimenti contributivi

Messaggioda trombetta » 24/01/2024, 12:31

trombetta
 
Messaggi: 363
Iscritto il: 03/01/2015, 10:14


Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.