obbligo vaccinale sospensione art. 4 ter DL 44/2021

obbligo vaccinale sospensione art. 4 ter DL 44/2021

Messaggioda faffa » 01/08/2022, 13:05

Buongiorno, una dipendente ha fatto ricorso contro la sospensione prevista dall'art. 4 ter del DL. 44/2021 prevista per chi non adempie all'obbligo vaccinale personale sanità. Il decreto prevede che: "Per il periodo di sospensione, non sono dovuti la retribuzione ne' altro compenso o emolumento, comunque denominati."
La dipendente ha vinto il ricorso ed è stata riammessa in servizio dal giorno successivo la sentenza in quanto il provvedimento è stato dichiarato illeggittimo.
Secondo voi la sospensione deve essere totalmente annullata dalla data in cui è sorta e dobbiamo corrispondere le retribuzioni arretrate o è sufficiente riammettere la dipendente dalla data della sentenza senza ripristinare il periodo precedente?
Io sostengo che in quanto illeggittima la sospensione debba essere annullata d'ufficio e corrisposti gli arretrati, altri colleghi ritengono che per l'annullamento della sospensione la dipendente debba presentare altra richiesta mediante il tribunale.
Sapete aiutarmi?
Grazie
faffa
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 20/03/2015, 15:29

Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google [Bot] e 15 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.