Dimissioni per essere assunti presso un'altra amministrazion

Dimissioni per essere assunti presso un'altra amministrazion

Messaggioda Simo Ferrari » 14/07/2022, 10:13

Buongiorno, ho un quesito al quale mi preme avere risposta: premetto che sono in servizio presso la mia attuale amministrazione da 6 anni e a Settembre dovrei entrare con un contratto a tempo pieno (fino ad ora avevo un part time). Nel frattempo sono 6° in graduatoria in un concorso appena terminato di 4 posti, quindi non tra i vincitori, ma comunque molto in alto in vista delle prossime assunzioni (ciò mi darebbe modo di avvicinarmi al mio comune di residenza).
Le mie domande sono due:

1) dando le dimissioni, a livello di anzianità di servizio è come ricominciare da 0, rispetto ad esempio ad una mobilità?

2) In che modo dovrei dare preavviso alla mia Amministrazione, perché immagino che presso il nuovo Comune il tempo tra la convocazione alla firma del contratto all'effettiva entrata in servizio, sia minore rispetto al preavviso che dovrei dare presso l'Amministrazione nella quale lavoro. Mi conviene già dare un avviso informale al mio dirigente secondo voi, così per correttezza? Grazie
Simo Ferrari
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 20/03/2020, 10:53

Re: Dimissioni per essere assunti presso un'altra amministra

Messaggioda Schiaffino » 14/07/2022, 13:03

compatibilmente con le esigenze dell'Ente che ti deve assumere devi rassegnare le dimissioni e garantire al tuo ente di appartenenza il periodo di preavviso; puoi anche non farlo ma in questo caso l'Ente può trattenerti un importo pari al periodo di preavviso non lavorato.
sicuramente è un gesto di cortesia informare il tuo dirigente/responsabile che sei in procinto di iniziare un'altra esperienza e volendo l'ente può rinunciare al recupero del periodo di mancato preavviso in particolare nel caso di assunzione presso altra pubblica amministrazione; questo ti consentirebbe anche di fruire di eventuali ferie residue che non potresti utilizzare nel periodo di preavviso.
Schiaffino
 
Messaggi: 172
Iscritto il: 28/04/2021, 17:24

Re: Dimissioni per essere assunti presso un'altra amministra

Messaggioda Ranger » 14/07/2022, 14:29

Non devi presentare le "dimissioni", ma comunicare la "dichiarazione di opzione per la nuova amministrazione" ai sensi dell'art. 19, comma 6 del CCNL 21.05.2018. Solo con tale "dichiarazione" avrai anche diritto al mantenimento del vecchio posto di lavoro per tutta la durata del periodo di prova nel nuovo ente; peraltro, non puoi chiedere la liquidazione e del TFR. Con le "dimissioni" invece avviene il contrario: no conservazione del posto, sì liquidazione TFR.

Non c'è alcun preavviso da rispettare (vedi Parere UPPA n. 26/2007), anche se sarebbe consigliabile sempre pre-avvisare l'ufficio per evitare possibili disservizi.
Ranger
 
Messaggi: 53
Iscritto il: 22/04/2020, 20:29


Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 14 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.

cron