aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 110

aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 110

Messaggioda Enzo74 » 05/11/2021, 17:32

Buongiorno a tutti,
nel nostro Ente abbiamo rilasciato ad un dipendente a tempo indeterminato, l'aspettativa non retribuita condizionata alla presa in servizio c/o l'altro Ente ai sensi dell'art. 110 comma 5 del d. lgs. 267/2000 .
Considerato che il dipendente ha in atto un prestito inps e una cessione con una finanziaria siamo obbligati a comunicare le relative trattenute all'altro Ente? Oppure, trattandosi di nuova assunzione a tempo determinato e non di mobilità, non bisogna comunicare le trattenute e sospendere le rate fino al momento in cui riprenda servizio presso il ns. Ente?
Grazie a tutti.
Enzo74
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 26/09/2017, 9:55

Re: aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 1

Messaggioda Enzo74 » 11/11/2021, 8:49

Buongiorno, nessuno riesce a dare un suo parere sull'argomento?
Enzo74
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 26/09/2017, 9:55

Re: aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 1

Messaggioda an.bal » 11/11/2021, 12:09

devi comunicare la sospensione dl rapporto lavorativo sia all'inps che alla società finanziaria.
per quanto riguarda l'inps, è tempo che non ne vedo, ma è probabile che tu debba fare qualcosa a livello diproceduta telematica ....
per la società finanziaria devi avvisarla.
ovviamente per conoscenza il dipendente e il nuovo datore di lavoro.
an.bal
 
Messaggi: 1525
Iscritto il: 05/01/2015, 12:40

Re: aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 1

Messaggioda Enzo74 » 12/11/2021, 9:46

an.bal ha scritto:devi comunicare la sospensione dl rapporto lavorativo sia all'inps che alla società finanziaria.
per quanto riguarda l'inps, è tempo che non ne vedo, ma è probabile che tu debba fare qualcosa a livello diproceduta telematica ....
per la società finanziaria devi avvisarla.
ovviamente per conoscenza il dipendente e il nuovo datore di lavoro.


Forse non sono stato chiaro....
Devo comunicare al nuovo datore di lavoro (comune) le rate di cessioni e sarà quest'ultimo a continuare a trattenere le relative rate, oppure il nuovo datore di lavoro non è obbligato a trattenere le rate in virtù di un nuovo contratto e noi non siamo tenuti a comunicarlo perchè non c'è continuità nel rapporto?
Enzo74
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 26/09/2017, 9:55

Re: aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 1

Messaggioda an.bal » 12/11/2021, 12:28

devi comunicare al nuovo datore di lavoro, che:
- se si tratta di una cessione del 1/5 dello stipendio deve continuare
- se si tratta di una semplice delega di pagamento (ad esempio il caso di un secondo finanziamento oltre alla cessione di 1/5) può anche non accettare di trattenere e versare .... non c'è obbligo, come invece c'è nel caso della cessione di 1/5.

a te ti interessa poco .... comunichi ufficialmente e secondo le modalità previste, a tutti cosa è successo ....
an.bal
 
Messaggi: 1525
Iscritto il: 05/01/2015, 12:40

Re: aspettativa per svolgere attività ai sensi dell'art. 1

Messaggioda Enzo74 » 12/11/2021, 15:11

Grazie..
Enzo74
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 26/09/2017, 9:55


Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.

cron