lavoro aggiuntivo

lavoro aggiuntivo

Messaggioda daniele_soleto » 18/11/2020, 10:41

Può un dipendente assunto a tempo indeterminato e full time essere autorizzato a svolgere lavoro extra presso altro Comune per un periodo limitato?

Comune principale 5300 ab.

Comune richiedente extra 12 ore 8500 ab.

Grazie
daniele_soleto
 
Messaggi: 40
Iscritto il: 11/02/2015, 11:33

Re: lavoro aggiuntivo

Messaggioda Ranger » 19/11/2020, 17:01

Sì, il dipendente T.I. full-time può svolgere un incarico conferito da altra PA in orario extralavorativo, previa autorizzazione della propria amministrazione: vedi art. 53, commi 7-13 D.Lgs 165/2001
Ranger
 
Messaggi: 33
Iscritto il: 22/04/2020, 20:29

Re: lavoro aggiuntivo

Messaggioda Samuele77 » 19/11/2020, 21:31

Dipende a che titolo. Non certo sotto forma di lavoro subordinato (come lascerebbe intendere il quesito, dato che parla di ore di lavoro), ma eventualmente solo come prestazione di lavoro autonomo occasionale, e solo se sussistono i requisiti di cui all'art. 7 del d.lgs. 165/2001.
Samuele77
 
Messaggi: 431
Iscritto il: 28/03/2015, 10:29

Re: lavoro aggiuntivo

Messaggioda Rag. » 25/05/2021, 18:21

e tale "prestazione di lavoro autonomo occasionale" deve comunque essere prevista nel piano triennale di fabbisogno del personale.

Siete d'accordo?
grazie
Rag.
 
Messaggi: 926
Iscritto il: 13/01/2015, 12:14


Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 20 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.