straordinari polizia locale

straordinari polizia locale

Messaggioda MICOL » 21/04/2020, 15:39

l'art 115 del DL 18/2020 consente di pagare gli straordinari non considerando i vincoli dell'art 23

è possibile riconoscere gli straordinari al responsabile di Posizione organizzativa della polizia locale?

Per l'anno 2020, le risorse destinate al finanziamento delle prestazioni di lavoro straordinario del personale della polizia locale dei comuni, delle province e delle città metropolitane direttamente impegnato per le esigenze conseguenti ai provvedimenti di contenimento del fenomeno epidemiologico da COVID-19, e limitatamente alla durata dell'efficacia delle disposizioni attuative adottate ai sensi dall'articolo 3, comma 1, del decreto-legge 23 febbraio 2020, n. 6, con DPCM 9 marzo 2020, non sono soggette ai limiti del trattamento accessorio previsti dall'articolo 23, comma 2, del decreto legislativo 25 maggio 2017, n.75, fermo restando il rispetto dell'equilibrio di bilancio.
MICOL
 
Messaggi: 767
Iscritto il: 12/01/2015, 10:25

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda ullifa » 23/04/2020, 15:53

io avrei detto di no ma qui dicono che sia possibile se finanziati con risorse esterne.

https://www.almacentroservizi.it/aran/8 ... -aran.html

poi

https://www.segretaricomunalivighenzi.i ... anizzative
ullifa
 
Messaggi: 1917
Iscritto il: 12/01/2015, 14:15

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda Raggio84 » 30/04/2020, 13:51

Buondì a tutti i colleghi,
a me pare che dicano il contrario, cioè che non è possibile erogare il compenso straordinario alle PO
Raggio84
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 08/01/2015, 10:28

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda MICOL » 30/04/2020, 14:15

Uno dei principali dubbi operativi riguarda la possibilità di corrispondere i compensi per
il lavoro straordinario, prestato ai sensi dell’art. 115 del D.L. n. 18/2020, anche al personale
di polizia locale titolare di incarico di posizione organizzativa.
A tale proposito, richiamiamo innanzitutto la disciplina contrattuale di riferimento:
l’art. 39, comma 2, CCNL 14/9/2000, come integrato dall’art. 16 CCNL 5/10/2001,
prevede che, in caso di consultazioni elettorali o referendarie, gli enti provvedono a
calcolare ed acquisire le risorse finanziarie collegate allo straordinario anche per il
personale incaricato delle funzioni dell’area delle posizioni organizzative; tali risorse
vengono comunque erogate a detto personale in coerenza con la disciplina della
retribuzione di risultato e, comunque, in aggiunta al relativo compenso, prescindendo
dalla valutazione;
l’art. 40 del CCNL 22/01/2004 prevede che le risorse finanziarie formalmente assegnate
agli enti, con i provvedimenti adottati per far fronte elle emergenze derivanti da calamità
naturali, per remunerare prestazioni straordinarie del personale, possono essere utilizzate,
per le medesime finalità, anche a favore del personale incaricato della responsabilità di
una posizione organizzativa;
l’art. 18 del CCNL 21/05/2018 prevede che ai titolari di posizione organizzativa, di cui
all’art. 14, in aggiunta alla retribuzione di posizione e di risultato, possono essere erogati
anche i seguenti trattamenti accessori:
…….
c) i compensi per lo straordinario elettorale, ai sensi dell’art. 39, comma 2, del CCNL del
14/09/2000; tali compensi sono riconosciuti solo nei casi nei quali vi sia stata l’acquisizione
delle specifiche risorse collegate allo straordinario elettorale dai competenti soggetti
istituzionali e nei limiti delle stesse;
……
e) i compensi per lavoro straordinario connesso a calamità naturali, ai sensi dell'art. 40 del
CCNL del 22/01/2004; tali compensi sono riconosciuti solo nell’ambito delle risorse
finanziarie assegnate agli enti con i provvedimenti adottati per far fronte ad emergenze
derivanti da calamità naturali;
………………..;
Osserviamo che il citato art. 40 del CCNL 22/01/2004, diversamente dall’esaminato art. 14,
comma 2, del CCNL 1/4/1999, circoscrive la portata di tale disposizione alle sole “calamità
naturali” (senza contemplare anche il caso di “eventi eccezionali”).
Evidenziamo che l’Aran, rispetto alla possibilità di estendere tale ambito applicativo anche
ad altre fattispecie, oltre alle calamità naturali, anch’esse finanziate con specifiche risorse
esterne, si era espressa con l’orientamento applicativo RAL_1978 come segue: “Si ritiene
utile precisare che, in base alla precisa formulazione testuale dell’art. 40 del CCNL del
22/01/2004 (Le risorse finanziarie formalmente assegnate agli enti, con i provvedimenti
adottati per far fronte elle emergenze derivanti da calamità naturali, per remunerare
prestazioni straordinarie del personale, possono essere utilizzate, per le medesime finalità,
anche a favore del personale incaricato della responsabilità di uno posizione
organizzativa), la liquidazione anche a favore dei titolari di posizione organizzativa dei
compensi per prestazioni di lavoro straordinario connesse alle emergenze derivanti da
calamità naturali è possibile solo nel caso in cui un ente riceva specifiche risorse
finanziarie, formalmente assegnate da enti diversi (Stato o Regione), sulla base della
vigente legislazione in materia, con i provvedimenti adottati per far fronte alle suddette
calamità naturali.
Conseguentemente, devono ritenersi escluse da tale possibilità tutte le altre fattispecie
non espressamente e formalmente riconducibili a quelle considerate dalla disciplina
contrattuale….”.
Pertanto, allo stato attuale e fatti salvi eventuali diversi chiarimenti in merito, riteniamo
che lo straordinario ex art. 115 del D.L. n. 18/2020 non possa essere riconosciuto anche ai
dipendenti di Polizia Locale titolari di posizione organizzativa.



qui si dice di no
MICOL
 
Messaggi: 767
Iscritto il: 12/01/2015, 10:25

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda carlomagno » 02/05/2020, 8:58

MICOL ha scritto:Uno dei principali dubbi operativi riguarda la possibilità di corrispondere i compensi per
il lavoro straordinario, prestato ai sensi dell’art. 115 del D.L. n. 18/2020, anche al personale
di polizia locale titolare di incarico di posizione organizzativa.
A tale proposito, richiamiamo innanzitutto la disciplina contrattuale di riferimento:
l’art. 39, comma 2, CCNL 14/9/2000, come integrato dall’art. 16 CCNL 5/10/2001,
prevede che, in caso di consultazioni elettorali o referendarie, gli enti provvedono a
calcolare ed acquisire le risorse finanziarie collegate allo straordinario anche per il
personale incaricato delle funzioni dell’area delle posizioni organizzative; tali risorse
vengono comunque erogate a detto personale in coerenza con la disciplina della
retribuzione di risultato e, comunque, in aggiunta al relativo compenso, prescindendo
dalla valutazione;
l’art. 40 del CCNL 22/01/2004 prevede che le risorse finanziarie formalmente assegnate
agli enti, con i provvedimenti adottati per far fronte elle emergenze derivanti da calamità
naturali, per remunerare prestazioni straordinarie del personale, possono essere utilizzate,
per le medesime finalità, anche a favore del personale incaricato della responsabilità di
una posizione organizzativa;
l’art. 18 del CCNL 21/05/2018 prevede che ai titolari di posizione organizzativa, di cui
all’art. 14, in aggiunta alla retribuzione di posizione e di risultato, possono essere erogati
anche i seguenti trattamenti accessori:
…….
c) i compensi per lo straordinario elettorale, ai sensi dell’art. 39, comma 2, del CCNL del
14/09/2000; tali compensi sono riconosciuti solo nei casi nei quali vi sia stata l’acquisizione
delle specifiche risorse collegate allo straordinario elettorale dai competenti soggetti
istituzionali e nei limiti delle stesse;
……
e) i compensi per lavoro straordinario connesso a calamità naturali, ai sensi dell'art. 40 del
CCNL del 22/01/2004; tali compensi sono riconosciuti solo nell’ambito delle risorse
finanziarie assegnate agli enti con i provvedimenti adottati per far fronte ad emergenze
derivanti da calamità naturali;
………………..;
Osserviamo che il citato art. 40 del CCNL 22/01/2004, diversamente dall’esaminato art. 14,
comma 2, del CCNL 1/4/1999, circoscrive la portata di tale disposizione alle sole “calamità
naturali” (senza contemplare anche il caso di “eventi eccezionali”).
Evidenziamo che l’Aran, rispetto alla possibilità di estendere tale ambito applicativo anche
ad altre fattispecie, oltre alle calamità naturali, anch’esse finanziate con specifiche risorse
esterne, si era espressa con l’orientamento applicativo RAL_1978 come segue: “Si ritiene
utile precisare che, in base alla precisa formulazione testuale dell’art. 40 del CCNL del
22/01/2004 (Le risorse finanziarie formalmente assegnate agli enti, con i provvedimenti
adottati per far fronte elle emergenze derivanti da calamità naturali, per remunerare
prestazioni straordinarie del personale, possono essere utilizzate, per le medesime finalità,
anche a favore del personale incaricato della responsabilità di uno posizione
organizzativa), la liquidazione anche a favore dei titolari di posizione organizzativa dei
compensi per prestazioni di lavoro straordinario connesse alle emergenze derivanti da
calamità naturali è possibile solo nel caso in cui un ente riceva specifiche risorse
finanziarie, formalmente assegnate da enti diversi (Stato o Regione), sulla base della
vigente legislazione in materia, con i provvedimenti adottati per far fronte alle suddette
calamità naturali.
Conseguentemente, devono ritenersi escluse da tale possibilità tutte le altre fattispecie
non espressamente e formalmente riconducibili a quelle considerate dalla disciplina
contrattuale….”.
Pertanto, allo stato attuale e fatti salvi eventuali diversi chiarimenti in merito, riteniamo
che lo straordinario ex art. 115 del D.L. n. 18/2020 non possa essere riconosciuto anche ai
dipendenti di Polizia Locale titolari di posizione organizzativa.



qui si dice di no

Ma l'aran dice di si inoltre il coronavirus è una calamità naturale non un evento eccezionale.
carlomagno
 
Messaggi: 563
Iscritto il: 02/01/2015, 15:19

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda ANNA_LISA » 04/05/2020, 9:03

Ma è valido anche per la polizia municipale che presta servizio a scavalco?
Grazie
ANNA_LISA
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 16/03/2020, 9:22

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda Sogni la notte » 04/05/2020, 11:52

Aggiungo un pezzo per accrescere la confusione: le risorse stanziate (per ora) sono circa un decimo di quanto necessario per finanziare l'effettiva attività svolta dal personale della Polizia Locale.
Insomma mentre perdiamo tempo con queste oziose dispute ermeneutiche, il personale lavora ma non sa se verrà pagato
Sogni la notte
 
Messaggi: 113
Iscritto il: 08/01/2015, 13:51

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda Raggio84 » 13/05/2020, 11:14

Buondì a tutti i colleghi,
per la cronaca il 30 aprile ho indirizzato quesito all'Aran. L'anno scorso impegarono un paio di mesi per rispondermi!
Buon lavoro
Raggio84
 
Messaggi: 268
Iscritto il: 08/01/2015, 10:28

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda Common » 14/05/2020, 9:28

Buongiorno, inizialmente queste disposizioni erano valide limitatamente al periodo di efficacia del DPCM 9/3/2020 (dal 10 marzo al 3 aprile 2020). Sapete dirmi se il periodo di validità è stato esteso e in base a quale atto? Lo straordinario fatto oltre il 3 aprile rientra?
Common
 
Messaggi: 45
Iscritto il: 16/01/2015, 0:38

Re: straordinari polizia locale

Messaggioda Nada » 19/05/2020, 9:07

Common ha scritto:Buongiorno, inizialmente queste disposizioni erano valide limitatamente al periodo di efficacia del DPCM 9/3/2020 (dal 10 marzo al 3 aprile 2020). Sapete dirmi se il periodo di validità è stato esteso e in base a quale atto? Lo straordinario fatto oltre il 3 aprile rientra?


io avevo letto che era stato prorogato fino al 17 maggio.

Non so se anche oltre.
Io sinceramente penso di pagare (anche le PO) fino al raggiungimento della somma che mi hanno erogato.
Nada
 
Messaggi: 281
Iscritto il: 10/02/2015, 17:18

Prossimo

Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.