Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda livia.torre » 10/10/2019, 11:13

Non essendo ancora convinta ho inviato un ulteriore e mail chiedendo se l'aliquota andassi cambiata o meno?

La risposta dell'INPS:Con riferimento al quesito formulato da codesta Amministrazione con mail del 8/10/2019 , relativa all'oggetto , si comunica , di seguito, la risposta fornita dalla Direzione Centrale Entrate di questo Istituto :
L’aliquota non è cambiata, sulle voci che rientrano tra quelle da considerare come Ulteriori Elementi TFR si deve applicare l’assoggettamento previsto dal messaggio in oggetto.

Il messaggio di riferimento è il 2440/2019 le cui disposizioni si applicano per retribuzioni erogate a decorrere dal mese di Ottobre 2019.

Che significa ?
Ma voi sulle voci Ulteriori Elementi TFR calcolate il 6,10% dell'80% dell'imponibile contributivo?
livia.torre
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 03/10/2019, 8:49

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda RIKKK » 10/10/2019, 11:40

Beh, la risposta mi sembra abbastanza chiara (trattandosi di INPS): aliquota del 6,91% (citata nel messaggio), tutto a carico Ente come vale per il trattamento TFR da Codice Civile.

Noi abbiamo impostato così.

PS: La Ns. sede INPS non ha risposto neanche dopo ben 3 solleciti.
RIKKK
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 05/02/2018, 14:20

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda giacco71 » 10/10/2019, 13:10

A noi è impostato tutto come prima solo che per questi ci sarà l'indicazione sulla Dma su ulteriorielementi etc.
Quindi la gestione di queste voci e l'aliquota non cambiano,c'è solo in più l'indicazione nella Dma a livello figurativo.
Il dubbio definitivo ce lo leveremo quando manderanno l'ECA del mese!!!!
giacco71
 
Messaggi: 486
Iscritto il: 08/01/2015, 20:48

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda MICKY » 10/10/2019, 13:30

la casella di UlterioriElementiTfr da istruzioni è AGGIUNTIVA rispetto all'Imponibile Tfr, non è un virtuale.
Questo vorrebbe dire scorporare mensilmente la voce di PO dall'Imponibile e indicarla nella nuova casella, che però prevede anche un Contributo UlterioriElementiTfr ......ed essendo indicato in q.E0 rischia di essere un contributo da dover versare.
Quindi in teoria dovremmo versare il 6,10% sull'imponibile Tfr e il 6,91% sulla sola voce di PO... io ho fortissimi dubbi che possa essere così, soprattutto perché si tratterebbe di aggravare la spesa degli enti e l'Inps aumenta le aliquote di versamento con un semplice Messaggio? mah... servono maggiori chiarimenti
MICKY
 
Messaggi: 159
Iscritto il: 14/07/2015, 13:42

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda rona » 14/10/2019, 9:52

la ritenuta del 6,91 va applicata anche al personale di livello dirigenziale?. Io ho un dirigente in regime di Tfr, gli applico il 6,10 o il 6,91%?
rona
 
Messaggi: 47
Iscritto il: 10/02/2015, 9:54

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda GoQueen » 15/10/2019, 10:30

Scusate ma secondo me le software house hanno preso un abbaglio.
La circolare parla di aliquota di computo del 6,91% non di aliquota di contribuzione.
L'aliquota di computo è è quella percentuale che viene applicata alla retribuzione o reddito pensionabile di ogni anno per calcolare figurativamente i contributi accumulati ed ottenere il c.d. montante contributivo individuale (L. 335/95, art. 1, c. 8). Non va quindi confusa con l'aliquota di finanziamento che è quella alla quale è effettivamente assoggettato l'iscritto alla Gestione" (definizione https://www.inps.it/nuovoportaleinps/de ... mdir=43200) .
Guardate come viene calcolato il tfr:
Per determinarne l’ammontare del Tfr bisogna effettuare le seguenti operazioni:
– dividere il totale di quanto erogato al dipendente durante l’anno per 13,5 (alcuni emolumenti sono esclusi dal calcolo, come i rimborsi spese);
– sottrarre una quota pari allo 0,5% dell’imponibile, che serve per alimentare il fondo di garanzia dell’Inps (che assicura il pagamento della liquidazione, anche quando l’impresa fallisce) - NON SI APPLICA AI DIPENDENTI PUBBLICI.
In pratica, ogni anno, il datore di lavoro deve mettere da parte il 6,91% degli emolumenti imponibili percepiti dal lavoratore e versare all’Inps lo 0,5% (se sommiamo 6,91% con 0,5% otteniamo, appunto, il 7,41%, che è la percentuale corrispondente alla divisione per 13,5).

Perchè una modifica di aliquota dovrebbe leggersi in un messaggio (neanche una circolare) dell'INPS?
GoQueen
 
Messaggi: 35
Iscritto il: 09/01/2015, 13:41

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda RIKKK » 15/10/2019, 10:48

GoQueen ha scritto:Scusate ma secondo me le software house hanno preso un abbaglio.
La circolare parla di aliquota di computo del 6,91% non di aliquota di contribuzione.


Anche io ho espresso come prima reazione quanto hai riportato tu, la distinzione tra computo e aliquota contributiva: se leggi bene, però, mi hanno fatto notare che "i relativi contributi da calcolare in misura pari all'aliquota di computo...". (finezze da giurisprudenziali).....

Inoltre, se fosse stata una voce teorica (e non relativa a contributi calcolati), sarebbe stata caratterizzata da una definizione come quella per il TFR Teorico.
RIKKK
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 05/02/2018, 14:20

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda AsproMonte » 16/10/2019, 9:09

Farò una domanda stupida perché non ho il caso di posizioni organizzative nel mio ente ... ma gli emolumenti accessori (come la produttività ma anche la responsabilità di servizio/posizione organizzativa) non sarebbero esenti dall'INADEL (sia TFS sia TFR)? :shock:
Dove finisce la logica inizia la ferrovia (e la contabilità armonizzata)!
Avatar utente
AsproMonte
 
Messaggi: 1770
Iscritto il: 16/02/2018, 17:02

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda giacco71 » 16/10/2019, 9:19

Posizione per dipendenti in regime di Tfr si
giacco71
 
Messaggi: 486
Iscritto il: 08/01/2015, 20:48

Re: Messaggio INPS 2440 del 01/07/2019

Messaggioda gsalurso » 17/10/2019, 17:17

Credo si tratti di una "svista" da parte dell'estensore del messaggio che, scrivendo con l'approssimazione a cui ormai dobbiamo abituarci, non ha tenuto conto del fatto che non tutti i dipendenti pubblici sono "statali".

Infatti, l'aliquota 9,60% è prevista per gli iscritti ex ENPAS mentre per l'ex INADEL è del 6,10% come riporta oggi (17/10/2019) anche il sito dell' INPS I contributi dei dipendenti pubblici

Anche perchè non vedo come si possano modificare le aliquote contributive con un "messaggio".
Legge di Good: "Se hai un problema che deve essere risolto da una burocrazia, ti conviene cambiare problema." ;)
Avatar utente
gsalurso
 
Messaggi: 735
Iscritto il: 27/01/2015, 13:26

PrecedenteProssimo

Torna a Personale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.

cron