imu spostare residenza in abitazione da ristrutturare

imu spostare residenza in abitazione da ristrutturare

Messaggioda SELECT » 10/01/2023, 16:45

Buongiorno,
volevo confrontarmi con voi colleghi su come comportarmi per questo caso:
un contribuente ha chiesto consigli all'ufficio tributi per l'imu, avendo acquistato con la moglie un'abitazione accatastata a7 + c6, dice che dovrà essere ristrutturata per poter essere abitata e si dovrà presentare una pratica edilizia con bonus, spiega che per il momento risiede in un appartamento in comodato (non registrato) da un parente in altro indirizzo.
L'ufficio ha chiarito che sebbene sia l'unica casa che possiedono, per poter essere esentata come abitazione principale ai fini IMU, la residenza e la dimora abituale devono coincidere e questo sarà possibile solo quando sarà finita la ristrutturazione, per il momento dovranno versare l'imu.
Il contribuente, non curante del consiglio, ha variato comunque la residenza con la moglie spiegando al vigile che abiteranno in un locale della casa (taverna non censita separatamente), la verità e che continuano ad abitare nell'altro appartamento in altro indirizzo e che ci resteranno ancora per almeno un anno, fino alla fine lavori.
Come posso contestare l'esenzione IMU se l'ufficio anagrafe ha rilasciato la residenza?
I consumi energetici 2022 saranno disponibili su Siatel solo tra 2 anni (possono raccontarmi che ci vanno solo a dormire) l'unico strumento per l'accertamento è la pratica di ristrutturazione edilizia, ma possono affermare che dormono e vivono in un locale di una casa in ristrutturazione con bonus?
Contestualmente per la TARI non cancello il vecchio indirizzo e iscrivo tutta la superficie della nuova casa?
Grazie
SELECT
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 11/06/2020, 14:33

Re: imu spostare residenza in abitazione da ristrutturare

Messaggioda Kaleb » 10/01/2023, 21:30

Dipende da che tipo di intervento edilizio si tratta; se è un intervento invasivo (del tipo dell'art. 3, lett. C, D, E, Testo Unico dell'Edilizia) ritengo che ci siano gli estremi per verificare l'inagibilità/inabitabilità di fatto dell'unità immobiliare in corso di lavori (confrontarsi con l'Ufficio Tecnico/SUE per un approfondimento: in caso positivo trovo impossibile che residenza e inagibilità/inabitabilità possano coesistere); meglio interessare anche il Servizio demografico e la Polizia Locale/Municipale (opportuno un sopralluogo più attento e la eventuale redazione di un processo verbale di constatazione). In seconda battuta verificare la coesistenza tra residenza anagrafica e dimora abituale (anche eventualmente chiedendo a fine anno al possessore le bollette elettriche e gas, senza aspettare i tempi di Siatel, e verificare il dovuto TARI in relazione allo stato di effettiva occupazione locali). Ritengo che sia pacifico che non possono abitare abitualmente in un solo locale che manca dei servizi essenziali (igienici, cucina, pernottamento).
Kaleb
 
Messaggi: 796
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: imu spostare residenza in abitazione da ristrutturare

Messaggioda SELECT » 11/01/2023, 9:33

Ringrazio per l'esaustiva risposta, controllerò gli estremi della pratica edilizia non appena verrà presentata. Sicuramente non lascerò correre.
SELECT
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 11/06/2020, 14:33

Re: imu spostare residenza in abitazione da ristrutturare

Messaggioda Unborn » 11/01/2023, 9:53

Nulla vieta peraltro di fare dei sopralluoghi , anche a distanza di tempo, durante i lavori, sia nell'abitazione oggetto di ristrutturazione, sia in quella dove di fatto vivranno....previo contatto con il proprietario ovviamente.
Unborn
 
Messaggi: 916
Iscritto il: 22/04/2015, 12:49


Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.