Scadenza rate tari semestrale Arera

Scadenza rate tari semestrale Arera

Messaggioda Francy Bi » 06/12/2022, 10:28

buongiorno a tutti,
l'articolo 26 dell'allegato A della Delibera Arera 15/2022/R/RIF, esplica che i termini di pagamento delle rate Tari debbano essere a cadenza semestrale e che in ogni caso che le scadenze debbano essere determinate stabilendo almeno due rate semestrali, di cui una fissata dopo il 30 novembre.

Sto sistemando il Regolamento ma questa nuova normativa rivoluziona l'assetto degli incassi quantomeno per l'anno 2023 (nel senso che a detta di Arera non potremo incassare la Tari prima del 30 novembre e poi occorre attendere 6 mesi prima di incassare la seconda!).
Non vorrei inserire in Regolamento frasi che possano in futuro "tarpare le ali" per successive emissioni.
Voi come vi comportate?

Solitamente noi emettiamo la Tari in due rate a cadenza bimestrale, con prima rata a fine estate e seconda in autunno.

vi ringrazio!
Francy Bi
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 14/03/2016, 17:20

Re: Scadenza rate tari semestrale Arera

Messaggioda Kaleb » 06/12/2022, 12:16

Non dimentichiamo mai la legge 147/2013 e il D.L. 201/2011 conv. in legge 214/2011, riguardo alle scadenze TARI, che restano un faro della regolazione. Le rate "ordinarie" di norma devono essere ogni sei mesi (calcolate con tariffe diverse tra acconto, che ha scadenza quando vuoi, e saldo: valuta come ripartire il peso tra acconto e saldo, se preferisci anticipare l'incasso nell'anno), e la scadenza del solo saldo deve essere fissata dopo il 1° dicembre.. non c'è nessuna ragione per discostarsi da questo disposto normativo, né di pensare che i sei mesi debbano decorrere tra saldo dell'anno prima e acconto dell'anno dopo. Se ricorre un caso di rateazione (laddove ve ne siano i presupposti) si può pensare a più rate di acconto e/o più rate di saldo, che saranno fissate in modo omogeneo (es. 4 mensili, bimestrali) ma non certo ogni sei mesi: se vai a gen/feb con l'ultima rata di saldo ulteriore non si hanno ripercussioni contabili.. P.S. per l'adattamento del regolamento vedi bozza IFEL (ottimo webinar di Pasquale Mirto di venerdì scorso, in cui sono contenuti anche gli articoli interessati) o bozza ANUTEL, trovo che siano entrambe fatte molto bene. Non bisogna farsi prendere dalla smania di iperregolazione..
Kaleb
 
Messaggi: 796
Iscritto il: 08/07/2018, 15:56

Re: Scadenza rate tari semestrale Arera

Messaggioda Francy Bi » 06/12/2022, 13:35

Kaleb ha scritto:Non dimentichiamo mai la legge 147/2013 e il D.L. 201/2011 conv. in legge 214/2011, riguardo alle scadenze TARI, che restano un faro della regolazione. Le rate "ordinarie" di norma devono essere ogni sei mesi (calcolate con tariffe diverse tra acconto, che ha scadenza quando vuoi, e saldo: valuta come ripartire il peso tra acconto e saldo, se preferisci anticipare l'incasso nell'anno), e la scadenza del solo saldo deve essere fissata dopo il 1° dicembre.. non c'è nessuna ragione per discostarsi da questo disposto normativo, né di pensare che i sei mesi debbano decorrere tra saldo dell'anno prima e acconto dell'anno dopo. Se ricorre un caso di rateazione (laddove ve ne siano i presupposti) si può pensare a più rate di acconto e/o più rate di saldo, che saranno fissate in modo omogeneo (es. 4 mensili, bimestrali) ma non certo ogni sei mesi: se vai a gen/feb con l'ultima rata di saldo ulteriore non si hanno ripercussioni contabili.. P.S. per l'adattamento del regolamento vedi bozza IFEL (ottimo webinar di Pasquale Mirto di venerdì scorso, in cui sono contenuti anche gli articoli interessati) o bozza ANUTEL, trovo che siano entrambe fatte molto bene. Non bisogna farsi prendere dalla smania di iperregolazione..


Perfetto, ti ringrazio moltissimo per il chiarimento.
Francy Bi
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 14/03/2016, 17:20


Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.