FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ANNA_LISA » 11/01/2023, 15:25

Buongiorno,
vista la comunicazione di rendicontazione su TBEL dell'utilizzo del fondo destinato all'incremento delle indennità degli amministratori comunali, nel caso in cui il Comune non ne abbia fatto utilizzo, non capisco che tipo di quietanza da allegare venga chiesta al Comune. Qualcuno sa come fare?
Assodato che sia una quota da restituire, ma considerato che sarà vincolata in avanzo, non mi è possibile fare un mandato adesso, prima di aver approvato il rendiconto del 2022.
ANNA_LISA
 
Messaggi: 60
Iscritto il: 16/03/2020, 9:22

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ABRUZZO » 11/01/2023, 22:38

gruppodelfino.it
News
Rimani sempre aggiornato
HOME NEWS APPLICAZIONE AVANZO IMMEDIATA PER RESTITUIRE CONTRIBUTO STATALE INDENNITÀ DI FUNZIONE
← Indietro
11

In merito alla certificazione sull’utilizzo del contributo statale – di cui art. 1 comma 586 Legge 234/2021 - per l’anno 2022 a concorso della copertura dell’onere sostenuto dai comuni delle regioni a statuto ordinario per l’incremento delle indennità di funzione da corrispondere ai sindaci ed agli amministratori, i Comuni devono provvedere in tempi stretti all’applicazione dell’avanzo vincolato presunto, ex art. 187 comma 3 Tuel, per la restituzione allo Stato delle somme non utilizzate (o che comunque non avrebbe dovuto essere utilizzate).

La nota del Ministero ricorda che al fine di disporre di dati certi e quanto più possibile completi circa l’effettivo utilizzo delle risorse a tal fine accreditate, è stato predisposto uno specifico certificato, accessibile con le consuete credenziali nell’area TBEL del sito istituzionale di questo Dipartimento al seguente indirizzo web: https://finanzalocale.interno.gov.it/ap ... gin/verify, nel quale sono riportati, per ciascuna tipologia di indennità, gli importi assegnati all’ente.

Il certificato va compilato a cura del Responsabile Servizio Finanziario, indicando gli importi del contributo effettivamente utilizzati. La differenza tra la somma assegnata e quella spesa sarà automaticamente calcolata dalla procedura e dovrà ovviamente coincidere con quella riversata dall’ente sul Capo XIV - capitolo 3560 “Entrate eventuali e diverse del Ministero dell’interno” - articolo 03 “Recuperi, restituzioni e rimborsi vari”. Inoltre, negli appositi spazi presenti al passo 2 della certificazione andranno riportati gli estremi delle quietanze di tesoreria.

Tutti i Comuni devono effettuare la certificazione, anche quelli che non devono restituire nulla, avendo utilizzato correttamente tutto il contributo assegnato (in questo caso non dovranno essere inseriti gli estremi della quietanza)

LE OPERAZIONI, QUINDI ANCHE IL MANDATO DI PAGAMENTO PER LA RESTITUZIONE DELLE SOMME NON DOVUTE, DOVRANNO ESSERE EFFETTUATE ENTRO IL PROSSIMO 16 FEBBRAIO, pena la mancata assegnazione del contributo statale per l’anno 2023.

ED ALLORA, sarà necessario:

- Per gli enti in esercizio provvisorio, effettuare delibera di Giunta di applicazione avanzo vincolato presunto ex art. 175 comma 5 bis tuel

- Per gli enti che hanno già approvato il bilancio, effettuare applicazione di avanzo vincolato mediante atto del responsabile del servizio finanziario, ex art. 175 comma 5 quater Tuel.
ABRUZZO
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 08/01/2015, 10:46

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ragioneria81 » 12/01/2023, 13:44

Io ho effettuato il rimborso della somma in eccedenza. Ho allegato la quietanza di rimborso ma ciò nonostante la certificazione mi dà errore perché dice che la quietanza non corrisponde all'importo eccedente. Controllata mille volte quadra al centesimo per lo stesso importo.
L'ho mandata via lo stesso così
ragioneria81
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 14/05/2015, 9:19

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda Carmen » 13/01/2023, 23:27

Se il sindaco percepisce l'indennità dimezzata perché lavoratore dipendente, il contributo va restituito per la parte non usata?
Carmen
 
Messaggi: 32
Iscritto il: 07/01/2015, 14:22

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ABRUZZO » 14/01/2023, 11:38

Anch'io ho lo stesso caso. Secondo me va restituito. Giusto?
ABRUZZO
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 08/01/2015, 10:46

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ragioneria81 » 14/01/2023, 13:29

Carmen ha scritto:Se il sindaco percepisce l'indennità dimezzata perché lavoratore dipendente, il contributo va restituito per la parte non usata?


Io ho vice sindaco e 2 assessori che prendono indennità dimezzata, ho restituito la parte eccedente
ragioneria81
 
Messaggi: 174
Iscritto il: 14/05/2015, 9:19

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda ABRUZZO » 14/01/2023, 14:21

Perfetto. Farò anch'io la restituzione della quota eccedente.
ABRUZZO
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 08/01/2015, 10:46

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda raffaelegranitto » 14/01/2023, 17:14

ANNA_LISA ha scritto:Buongiorno,
vista la comunicazione di rendicontazione su TBEL dell'utilizzo del fondo destinato all'incremento delle indennità degli amministratori comunali, nel caso in cui il Comune non ne abbia fatto utilizzo, non capisco che tipo di quietanza da allegare venga chiesta al Comune. Qualcuno sa come fare?
Assodato che sia una quota da restituire, ma considerato che sarà vincolata in avanzo, non mi è possibile fare un mandato adesso, prima di aver approvato il rendiconto del 2022.

CHIARIMENTI E PRECISAZIONI SI INDENNITA' AMMINISTRATORI
LETTERA AI RSC PER CERTIFICATO INDENNITA'
"3. Comuni che hanno ridotto con delibera le indennità dei propri amministratori. Impossibilità, a
seguito della entrata in vigore delle disposizioni di cui alla legge 30 dicembre 2021, n. 234, di
utilizzare le risorse ricevute con il decreto interministeriale del 30 maggio 2022 per incrementare
proporzionalmente o integralmente la ridotta indennità.
"Le risorse ripartite con il decreto interministeriale del 30.5.2022 sono destinate, in via esclusiva, a
compensare il maggiore onere che gli enti sostengono per adeguare le indennità in precedenza erogate
agli amministratori in misura intera rispetto ai nuovi importi derivanti dall’applicazione dei commi
583 e ss. della legge di bilancio 2022, con la conseguenza che qualsivoglia delibera che abbia inciso
in senso riduttivo rispetto all’ammontare previsto dalla legislazione allora vigente, farà insorgere, in
capo al comune, l’obbligo di procedere alla restituzione dell’intero contributo ricevuto. Pertanto, in
caso di una precedente riduzione con delibera dell’ammontare delle indennità previste dalla
normativa all’epoca vigente, dovrà applicarsi il comma 3, dell’articolo 1, decreto interministeriale 30
maggio 2022, secondo cui i comuni sono tenuti a riversare sul Capo XIV - capitolo 3560 “Entrate
eventuali e diverse del Ministero dell’interno” - articolo 03 “Recuperi, restituzioni e rimborsi vari”
l’importo del contributo non utilizzato nell’esercizio finanziario 2022 per la copertura del maggior
onere di cui al comma 1"
La norma è chiara Pertanto all'atto dell'assegnazione con variazione di bilancio andava prevista in "Uscita la restituzione" essendo la spesa certa liquida ed esigibile al 31.12.2022 (Residuo passivo). Il relativo mandato di restituzione va emesso in conto Residui 2022.
Raffaele Granitto
Avatar utente
raffaelegranitto
 
Messaggi: 729
Iscritto il: 10/01/2015, 22:11

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda teoz » 14/01/2023, 21:59

qualcuno ha fatto una determina per la restituzione ? potete inserire un link per favore ? grazie
teoz
 
Messaggi: 387
Iscritto il: 15/03/2015, 23:37

Re: FONDO INCREMENTO INDENNITA' AMMINISTRATORI

Messaggioda lorenz » 17/01/2023, 13:55

Buongiorno, su quale IBAN và fatta la restituzione dell'eccedenza del contributo??? Dov'è reperibile?? grazie
lorenz
 
Messaggi: 110
Iscritto il: 07/01/2015, 14:47

Prossimo

Torna a Finanziario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 16 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.