REGOLARIZZAZIONE PROVVISORI UTILIZZO CASSA VINCOLATA

REGOLARIZZAZIONE PROVVISORI UTILIZZO CASSA VINCOLATA

Messaggioda ELSE » 09/10/2021, 11:26

Scusate la banalità:
la reversale che si emette per regolarizzare il provvisorio di entrata di rientro/reintegro della cassa vincolata deve riportare che trattasi di entrata vincolata?
In tal caso prima di emettere la reversale occorre chiedere al tesoriere di vincolare l'entrata?
ELSE
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 07/01/2015, 15:38

Re: REGOLARIZZAZIONE PROVVISORI UTILIZZO CASSA VINCOLATA

Messaggioda PINCOPALLO » 10/10/2021, 18:08

ELSE ha scritto:Scusate la banalità:
la reversale che si emette per regolarizzare il provvisorio di entrata di rientro/reintegro della cassa vincolata deve riportare che trattasi di entrata vincolata?
In tal caso prima di emettere la reversale occorre chiedere al tesoriere di vincolare l'entrata?


Si, la reversale deve riportare l'indicazione di cui all’art. 180, comma 3, lettera d), del TUEL, che trattasi di incasso di entrate a destinazione vincolata (vedi al riguardo il paragrafo 10.2, lettera d), del principio contabile applicato n. 4/2).
Al Tesoriere non va richiesto nulla: lo stesso provvederà automaticamente a contabilizzare l'importo della reversale di reintegro come importo vincolato sulla base della indicazione riportata nella reversale stessa.
PINCOPALLO
 
Messaggi: 789
Iscritto il: 29/12/2014, 19:20

Re: REGOLARIZZAZIONE PROVVISORI UTILIZZO CASSA VINCOLATA

Messaggioda ELSE » 11/10/2021, 10:55

GRAZIE
Solitamente prima di emettere reversali, a regolarizzazione di entrate vincolate, devo prima chiedere al Tesoriere di vincolare il provvisorio altrimenti la reversale viene scartata.
Tempo fa avevo regolarizzato il reintegro della cassa vincolata con reversale vincolata ed era stata scartata per questo avevo cercato aiuto.
Vorrà dire che chiedo al tesoriere di vincolare il provvisorio di entrata
ELSE
 
Messaggi: 373
Iscritto il: 07/01/2015, 15:38

Re: REGOLARIZZAZIONE PROVVISORI UTILIZZO CASSA VINCOLATA

Messaggioda PINCOPALLO » 11/10/2021, 16:08

ELSE ha scritto:GRAZIE
Solitamente prima di emettere reversali, a regolarizzazione di entrate vincolate, devo prima chiedere al Tesoriere di vincolare il provvisorio altrimenti la reversale viene scartata.
Tempo fa avevo regolarizzato il reintegro della cassa vincolata con reversale vincolata ed era stata scartata per questo avevo cercato aiuto.
Vorrà dire che chiedo al tesoriere di vincolare il provvisorio di entrata


A mio parere il Tesoriere, se si comporta come dici tu, sbaglia.
Il reintegro delle risorse vincolate effettuato dal Tesoriere genera dei sospesi di entrata e di spesa. Il Tesoriere deve attribuire agli incassi in attesa di regolarizzazione che registrano il reintegro delle risorse vincolate il codice E0.00.00.99.996, e ai pagamenti sospesi effettuati per destinare incassi liberi al reintegro delle risorse vincolate il codice U0.00.00.99.996.
Il sospeso di entrata che riporta il suddetto codice E0.00.00.99.996 deve - e sottolineo deve - essere agganciato necessariamente alla reversale di regolarizzazione, che deve contenere l'indicazione di cui all’art. 180, comma 3, lettera d), del TUEL: non ha senso parlare di apposizione di vincolo da parte del Tesoriere (non è una sua competenza).
Se il Tesoriere richiede qualche comunicazione al riguardo, in mancanza della quale la reversale viene scartata per i motivi che hai detto tu, ritengo che non sia corretto il funzionamento del software utilizzato dal Tesoriere.
PINCOPALLO
 
Messaggi: 789
Iscritto il: 29/12/2014, 19:20


Torna a Finanziario

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 22 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.