Posti di controllo da solo?

Posti di controllo da solo?

Messaggioda CCC » 24/09/2021, 9:53

Buongiorno,
se ricordo bene alcune leggi regionali (forse Umbria) hanno disposto che i servizi esterni si fanno in due per ragioni di sicurezza... confermate?
Avete riferimenti normativi? Grazie
CCC
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31/10/2017, 23:45

Re: Posti di controllo da solo?

Messaggioda ronin » 25/01/2022, 8:56

Non solo la Regione Umbria. l'art. 10 c.2 della L.R. 1.04.2015, n. 6 della Regione Lombardia prevede che i servizi di pattugliamento siano svolti da almeno 2 "soldati". Tuttavia è facoltà nell'autonomia di ogni singolo agente, in assenza di direttive specifiche organizzarsi come può. Mi riferisco a piccoli comuni con una sola unità, e io sono un esempio vivente da oltre 20 anni, dove un minimo di controllo anche da solo lo devi fare senza eccedere. Io i p.c. su strada li faccio qualche rara volta da solo, ma previo accordo con la vicina stazione CC facendo combaciare i miei controlli con la presenza di un loro equipaggio che circola sui territori di competenza in caso di necessità per poter avere un supporto; è raro che possa fare i p.c. perché l'attività di P.L. è assorbita da funzioni d'ufficio prevalenti sulle attività esterne. Cmq l'agente in forza a tale legge può rifiutarsi di effettuare controlli e/o p.c. se gli venisse imposto dal Sindaco o dal Segretario Comunale, quest'ultimo poi non è un P.U. ma un impiegato come tutti gli altri di fronte alle responsabilità penali conseguenti agli atti formati dall0agente operante, anche se poi ignorando le sue disposizioni si va incontro al boicottaggio di tutte le attività che l'agente svolge.
ronin
 
Messaggi: 54
Iscritto il: 04/05/2015, 15:01

Re: Posti di controllo da solo?

Messaggioda CCC » 26/01/2022, 13:49

Art. 10
(Prestazioni degli operatori)
1. Gli operatori di polizia locale svolgono le funzioni previste dalle leggi, dai regolamenti, dalle ordinanze e dagli altri provvedimenti amministrativi e sono tenuti a eseguire le direttive e disposizioni impartite dai superiori e dalle autorità competenti per i singoli settori operativi, nei limiti del loro stato giuridico e delle leggi.
2. Gli operatori di polizia locale svolgono i servizi esterni di pattugliamento non ordinari, così come definiti da apposito regolamento dell'ente, in numero di almeno due, collegati permanentemente alla centrale radio per eventuale supporto.
3. Nell'espletamento dei servizi d'istituto, gli operatori di polizia locale, subordinati funzionalmente all'autorità giudiziaria come ufficiali o agenti di polizia giudiziaria e tenuti al rispetto delle disposizioni impartite dal comando, conservano autonomia operativa.
CCC
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31/10/2017, 23:45

Re: Posti di controllo da solo?

Messaggioda CCC » 26/01/2022, 13:50

Il problema è... se l'apposito regolamento NON definisce quali sono NON ordinari... devi fare tutto anche solo...
CCC
 
Messaggi: 301
Iscritto il: 31/10/2017, 23:45


Torna a Polizia locale

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Paolo Gros

Esperienza come funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Lucio Guerra

Responsabile Tributi e Informatica di una Unione di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l., società che offre servizi ad ampio spettro all’Ente.