Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Messaggioda triboh » 02/05/2018, 8:49

Buongiorno a tutti, vorrei chiedere il vostro aiuto in merito a questa situazione:

per una società è stato dichiarato il fallimento a fine 2015. Per gli anni ante fallimento abbiamo attivato la richiesta di insinuazione al passivo per ICI/IMU e tassa rifiuti.
Per gli anni successivi al fallimento abbiamo continuato ad inviare gli avvisi di pagamento TARI presso il curatore fallimentare, che ora risponde dicendoci, non sappiamo in base a quale normativa, che dopo l'apertura del fallimento la TARI non è dovuta.

Come ci dobbiamo comportare?

Grazie in anticipo per la risposta
triboh
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 08/01/2015, 13:38

Re: Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Messaggioda lucio guerra » 02/05/2018, 12:59

il curatore avrebbe dovuto produrre apposita denuncia di variazione, evidenziando la situazione dell'immobile oggetto di versamento tari (esempio : esonero i locali privi di mobili, arredi ed attrezzature, inutilizzati e privi di allacciamento ai servizi di rete se previsto dal regolamento comunale)
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Messaggioda triboh » 03/05/2018, 11:00

grazie per la risposta Lucio.

Quindi, ammesso che ora il curatore presenti dichiarazione di inutilizzabilità, per il futuro gli immobili non saranno più soggetti alla tassa, mentre per gli avvisi già emessi secondo te come di dobbiamo comportare?
triboh
 
Messaggi: 7
Iscritto il: 08/01/2015, 13:38

Re: Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Messaggioda AsproMonte » 03/05/2018, 17:13

L'onere della denuncia stava al curatore, se non ci ha pensato problemi suoi, gli avvisi emessi sono validi a mio modo di vedere ;)
Dove finisce la logica inizia la ferrovia (e la contabilità armonizzata)!
Avatar utente
AsproMonte
 
Messaggi: 357
Iscritto il: 16/02/2018, 17:02

Re: Tassa Rifiuti dopo dichiarazione fallimento

Messaggioda mafalda rossi » 10/05/2018, 9:24

scusate se mi inserisco in questa discussione, però il caso che vorrei sottoporre al vostro parere è similare.
trattasi di procedura composizione crisi da sovraindebitamento.
Il professionista nominato dal Tribunale in detta procedura ha inoltrato al comune, la sua nomina, e richiesta di informazioni circa eventuali debiti degli istanti

nella istanza non è indicato il periodo ..... indico per gli immobili di proprietà l'Imu Tasi dovuta dal 2013 ad oggi? in questo caso solo le somme dovute senza sanzioni (l'attività accertativa non è ancora completata)..... per la TARI abbiamo le bollette inviate ....per la quale solo l'annualità scorsa risulta non pagata.


Grazie in anticipo per i vostri preziosi suggerimenti
mafalda rossi
 
Messaggi: 152
Iscritto il: 09/01/2015, 10:46


Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 11 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >