Notifica atti tributari con poste private

Notifica atti tributari con poste private

Messaggioda Aimar » 08/03/2018, 17:49

Ripropongo l'annoso problema delle notifiche degli atti di accertamento dei tributi locali a mezzo poste private.
Sappiamo che la giurisprudenza si è ripetutamente espressa, anche recentemente, a riguardo della liberalizzazione prevista dalla L. 124/2017, chiarendo che le notifiche con agenzie private sono nulle fino a quando non saranno rilasciate le nuove licenze individuali da AGCOM (per ultima Cassazione n. 2173/2018).

Con la delibera 77/18/CONS del 20/02/2018 AGCOM ha finalmente approvato il regolamento per il rilascio delle nuove licenze per gli atti giudiziari e per le contravvenzioni del codice della strada. Nella delibera vengono riportate le osservazioni degli operatori e le relative valutazioni dell'agenzia: in particolare con le osservazioni n. O.37 ed O.38 alcuni operatori chiedono chiarimenti sugli atti della fiscalità tributaria notificati dalle pubbliche amministrazioni locali e chiedono all'Agenzia di allegare al regolamento una tabella con l'indicazione del titolo abilitativo necessario per le varie tipologie di atto.

Le valutazioni da V.50 a V.56 di AGCOM mi hanno però spiazzato:
- dalla data di entrata in vigore del D.Lgs. 58/2011 l'ambito dei servizi riservati (a Poste Italiane) si è ridotto notevolmente ricomprendendo esclusivamente le notificazioni degli atti giudiziari e dei verbali delle violazioni al codice della strada
- l'abolizione della riserva in materia di invii raccomandati riguardanti l'attività della pubblica amministrazione consente di ritenere senz'altro liberalizzato il servizio di spedizione a mezzo raccomandata ordinaria, anche per avvisi di accertamento o liquidazione
- le incertezze che si sono registrate nell'applicazione delle modifiche conseguenti all'avvenuta liberalizzazione potrebbero essere ricondotte alle pronunce, alcune anche recenti, che a ben vedere tuttavia si riferiscono ad invii effettuati prima dell'entrata in vigore del D.Lgs. 58/2011.

Morale della favola: per AGCOM il problema non sussiste, quindi il regolamento non dispone nulla riguardo ai nostri accertamenti. Ma alla Cassazione chi glielo dice?
Aimar
 
Messaggi: 29
Iscritto il: 01/03/2018, 12:58

Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >

cron