PROCESSO TELEMATICO

PROCESSO TELEMATICO

Messaggioda CARLINA » 08/03/2018, 16:25

Buongiorno,
una società ricorre avverso avviso dia ccertamento imu.
Il ricorso è stato presentato in fomato cartaceo
Ora il mio ente che deve presentare le controdeduzioni in formato cartaceo oppure telematico.
Ho cercato la normativa e il DM 163/2013 ALL'ART. 10 c. 3 indica che la costituzione in giudizio della parte resistente avviene con le modalità indicate al c. 1 del medesimo articolo (e quindi mediante il SIGIT).
Deduco che costituzione in giudizio del ricorrente mediante cartaceo - deposito atti del resistente mediante cartaceo.
Però la circolare 2df del 11/05/2016 al punto 1.1 facoltatività del processo tributario indica che la parte resistente indipendentemente dalla scelta operata dal ricorrente ha facoltà di avvalersi delle modalità telematiche.
A questo punto cosa fare?
Aspetto Vostre intrpretazioni
CARLINA
 
Messaggi: 59
Iscritto il: 30/03/2015, 16:43

Re: PROCESSO TELEMATICO

Messaggioda elenastefa » 09/03/2018, 13:07

Telefona alla cancelleria e chiedi consiglio
elenastefa
 
Messaggi: 58
Iscritto il: 18/11/2015, 11:54


Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >

cron