ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda TRIBUTISANFIOR » 26/05/2016, 11:33

Buongiorno, sono a sottoporvi il seguente caso per il quale chiedo un vostro parere: un contribuente risulta essere proprietario di fabbricato ove ha la residenza ed è pertanto la sua abitazione principale; tale immobile viene dato in affitto e l'inquilino dichiara all'anagrafe che il proprietario risulta abitare da un'altra parte pur mantenendo lì la residenza; sulla base di tale dichiarazione, posso considerare il fabbricato ai fini 'IMU/TASI non abitazione principale mancando il requisito della dimora abituale? E' sufficiente la semplice dichiarazione resa dall'inquilino ?Grazie per il vostro prezioso aiuto.
TRIBUTISANFIOR
 
Messaggi: 12
Iscritto il: 21/04/2016, 13:54

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda Unborn » 26/05/2016, 11:52

a mio avviso no
Unborn
 
Messaggi: 491
Iscritto il: 22/04/2015, 12:49

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda Giulla » 16/05/2018, 11:53

Anche io ho un caso simile.
Ho chiesto che venga fatta una verifica sulla residenza del proprietario da parte dei vigili.
Per fortuna casi come questi sono pochi anche se ultimamente se ne verificano sempre di più.
Giulla
 
Messaggi: 19
Iscritto il: 30/01/2015, 14:10

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda Neni » 16/05/2018, 13:55

ABITAZIONE PRINCIPALE
Definizione di Abitazione principale ai fini IMU - D. L. 6 dicembre 2011 n. 201 - Comma 3 - stralcio
"Per abitazione principale si intende l’immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente.

dimorano e risiedono
Neni
 
Messaggi: 24
Iscritto il: 02/01/2015, 14:21

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda lucio guerra » 16/05/2018, 21:58

È sempre un rischio e complesso da dimostrare
lucio guerra
Moderatore Forum Tutto PA
lucioguerrainfo@gmail.com
Avatar utente
lucio guerra
 
Messaggi: 4320
Iscritto il: 31/12/2014, 12:52
Località: Fratte Rosa

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda Unborn » 17/05/2018, 7:48

Giulla ha scritto:Anche io ho un caso simile.
Ho chiesto che venga fatta una verifica sulla residenza del proprietario da parte dei vigili.
Per fortuna casi come questi sono pochi anche se ultimamente se ne verificano sempre di più.


da verificare con i vigili, ma non basta anche perchè occorrerebbero più sopralluoghi ed in diverse ore della giornata per dimostrare la non dimora. Verficare anche i consumi, che devono essere comunque esigui. Vi è una sentenza in merito del quale avevamo forse già parlato qui nel forum....
Unborn
 
Messaggi: 491
Iscritto il: 22/04/2015, 12:49

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda davide79 » 17/05/2018, 8:42

Ci vogliono elementi più concreti rispetto a una dichiarazione di un inquilino.
Ricordiamoci che, in caso di contenzioso, nel processo tributario non è ammessa testimonianza.
davide79
 
Messaggi: 375
Iscritto il: 08/01/2015, 18:22

Re: ABITAZIONE PRINCIPALE IMI

Messaggioda P.Laura » 18/05/2018, 12:21

Scusate ma in caso di locazione dell'abitazione principale, non occorre verificare l'ammontare del canone di locazione annuo e confrontarlo con la rendita catastale rivalutata del 5%? (circolare 3df/2012 per locazioni parziali... se addirittura è locato l'intero fabbricato e magari anche la pertinenza....)
Io sarei del parere di accertare in questo caso.... voi cosa ne pensate?
P.Laura
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 08/01/2015, 12:04


Torna a Tributi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 7 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >