Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda ciprovoacapire » 26/07/2017, 10:43

Non so se è capitato anche a voi.. ma ultimamente la mia sede provinciale si è svegliata e ha inviato tutta una serie di notifiche di errori bloccanti su DMA.. i motivi sono vari, li abbiamo individuati e si pensava di inviare le correzioni. Quando un dubbio ci ha assalito e volevo condividerlo con voi...
L'errore più comune che ci compare è quello di aver inviato, a seguito di compensi arretrati, un quadro V1 con causale 2 (retribuzioni e contributi non denunciati) e mi dice la comunicazione: guarda che di questo esistono i quadri E0, il codice 2 non va bene. Ci vuole il codice 1 (integrazione di dati già denunciati). Questo credo sia dovuto al fatto che abbiamo cambiato software degli stipendi e quando si pagava un arretrato il programma non vedeva le vecchie denunce e per lui erano proprio assenti i dipendenti.. credo io. Comunque di fatto è arrivata la segnalazione, allora che fare per sistemare?
Allora io ora manderei tanti quadri V1 uguali a quelli inviati a suo tempo dove cambierei la causale mettendo 1.
Ma quello degli stipendi giustamente mi fa osservare: ma cosi poi l'f24 non mi torna più con le denunce!. C'è una discrepanza tra il versato e il denunciato del mese!!!
Caspita ha ragione.. e a voi è capitato?.. come vi siete regolati?
ciprovoacapire
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 04/09/2015, 13:14

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda Lino Di Lorenzo » 27/07/2017, 8:52

ciprovoacapire ha scritto:Non so se è capitato anche a voi.. ma ultimamente la mia sede provinciale si è svegliata e ha inviato tutta una serie di notifiche di errori bloccanti su DMA.. i motivi sono vari, li abbiamo individuati e si pensava di inviare le correzioni. Quando un dubbio ci ha assalito e volevo condividerlo con voi...
L'errore più comune che ci compare è quello di aver inviato, a seguito di compensi arretrati, un quadro V1 con causale 2 (retribuzioni e contributi non denunciati) e mi dice la comunicazione: guarda che di questo esistono i quadri E0, il codice 2 non va bene. Ci vuole il codice 1 (integrazione di dati già denunciati). Questo credo sia dovuto al fatto che abbiamo cambiato software degli stipendi e quando si pagava un arretrato il programma non vedeva le vecchie denunce e per lui erano proprio assenti i dipendenti.. credo io. Comunque di fatto è arrivata la segnalazione, allora che fare per sistemare?
Allora io ora manderei tanti quadri V1 uguali a quelli inviati a suo tempo dove cambierei la causale mettendo 1.
Ma quello degli stipendi giustamente mi fa osservare: ma cosi poi l'f24 non mi torna più con le denunce!. C'è una discrepanza tra il versato e il denunciato del mese!!!
Caspita ha ragione.. e a voi è capitato?.. come vi siete regolati?


Anche a me è successo. Devi andare in Visualizza DMA e trovare il mese a cui si riferisce l'errore. Calcola il totale degli emolumenti e dei contributi inseriti nei vari E0 e/o V1 che ci trovi e comunque quelli effettivamente spettanti al dipendente per quel mese. A quel punto con il prossimo UNIEMENS (in attesa che parta anche quello di Variazione di nuova istituzione - Messaggio INPS 2791 del 5 luglio 2017) raggruppa tutto (imp. e contr. ripeto) in un V1 causale 5 e invialo. Non modificherà gli importi del mese corrente e andrà a eliminare tutte le vecchie denunce, sostituendole, e risolverà l'errore.
Buon lavoro.
ps: facci sapere
Lino Di Lorenzo
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 03/01/2015, 0:11

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda giacco71 » 27/07/2017, 9:40

ciao e scusami ma volevo chiederti se in questa situazione bisogna porsi il problema della decorrenza del dovuto.
Per es. ho un E0 su Gennaio 2014 e un v1 causale errata relativa sempre a Gennaio 2014 nella Dma di Dicembre 2014.
Quando compilo il v1 causale 5 metto periodo Gennaio 2014 con la somma dei contributi dei quadri precedentemente indicati.
Questa operazione sovrascrive tutto, corregge gli errori e porta tutto il dovuto su Gennaio 2014.
Ma così facendo la contribuzione versata a Dicembre andrà in sanzione per ritardato versamento?
Andrebbe compilata la sezione ente versante per indicare il mese di corresponsione?
giacco71
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 08/01/2015, 20:48

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda Lino Di Lorenzo » 27/07/2017, 11:07

giacco71 ha scritto:ciao e scusami ma volevo chiederti se in questa situazione bisogna porsi il problema della decorrenza del dovuto.
Per es. ho un E0 su Gennaio 2014 e un v1 causale errata relativa sempre a Gennaio 2014 nella Dma di Dicembre 2014.
Quando compilo il v1 causale 5 metto periodo Gennaio 2014 con la somma dei contributi dei quadri precedentemente indicati.
Questa operazione sovrascrive tutto, corregge gli errori e porta tutto il dovuto su Gennaio 2014.
Ma così facendo la contribuzione versata a Dicembre andrà in sanzione per ritardato versamento?
Andrebbe compilata la sezione ente versante per indicare il mese di corresponsione?


Il tuo dubbio è legittimo, ma da quello che ho capito (anche parlando con i funzionari INPS), la validità dei versamenti effettuati nel periodo di competenza non viene inficiata, in quanto i precedenti file (E0 e/o V1) rimangono nel mese in questione, passano solo allo stato di "obsoleto", non vengono cancellati del tutto. D'altra parte, come detto prima, il V1 causale 5 non altera l'UNIEMENS in cui è inserito dal punto di vista contabile.
Saluti.
Lino Di Lorenzo
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 03/01/2015, 0:11

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda ciprovoacapire » 27/07/2017, 15:13

Vi aggiorno sugli "studi".. intanto grazie a Lino che in effetti propone una soluzione su cui non avevo riflettuto.. il causale 5 lo vedevo solo per cambiare i periodi.... ed in effetti io qui non cambio imponibili e contributi..
Ma mentre lavoravo ho notato che spesso i quadri E0 riportavano tutto l'erogato ed i V1 nulla. Mi spiego meglio, se in un mese l'Ente ha pagato € 1000,00 di stipendio e 100 di compensi arretrati l'E0 presenta 1100 il V1 0.... ed in effetti se siamo di competenza il V1 è inutile no? per cui se me lo scarta non dovrebbe essere un problema giusto? è scartato e me ne frego io penso di poterlo dire anche perchè poi come posso corregerlo? su quel periodo ci sono un E0 ed un v1 (scartato per cui ininfluente giusto?)
Cosa diversa se il V1 presenta un valore, allora questo lo devo variare e ci siamo regolati di fare il V1 causale 1 e di compilare la sezione altro Ente dove indichiamo il codice fiscale nostro e il periodo in cui l'abbiamo pagato in modo che l'inps possa riagganciare...
Secondo voi torna?
Per cui rimarranno dei V1 senza correzione inviata perché semplicemente non servono.
Se pago un arretrato perché devo inviare un v1? Solo se il dipendente è cessato allora metto l'ultimo periodo, ma per il resto è competenza no?
ciprovoacapire
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 04/09/2015, 13:14

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda giacco71 » 27/07/2017, 15:30

grazie per la risposta probabilmente è per questo che l'utilizzo della sezione ente versante mi dà sempre errore.
Aggiungo un contributo relativo a un caso che mi è capitato:
A Gennaio 2014 viene pagato un dipendente a tempo determinato assunto e cessato nel mese di Dicembre 2013.
In questo caso nella Dma di Gennaio 2014 ho compilato il solo quadro v1 causale 2 con i dovuti contributivi. Non ricordo se per dimenticanza o perchè mi dava il solito errore non compilo la sezione ente versante perchè immaginavo che avrebbero "spalmato" il dovuto su Dicembre (c'è proprio il caso negli esempi dell?inps).
Ovviamente esce il debito su Eca 2013, contatto la sede inps che mi dice quanto già so e cioè che devo fare un v1 causale 5 e indicare nella sezione Ente versante il mese di Gennaio 2014.
Ci provo sperando che nel frattempo sia cambiato qualcosa ma il programma di controllo mi restituisce l'errore.
Non mi resta altro che fare comunicazione scritta spiegando quanto successo perchè con la Dma non posso completare l'operazione.
Da quello che ho sperimentato, e sempre se non mi sfugge qualcosa, è che la sezione ente versante (per indicare dovuti in tempi diversi rispetto alla dma) funziona solo se il periodo indicato è precedente a Ottobre 2012.
giacco71
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 08/01/2015, 20:48

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda ciprovoacapire » 27/07/2017, 17:50

La risposta di giacco71 mi fa partire una riflessione.. a me gli Eca tornavano tutti e precisi a 0, non è che potevo dire denuncia scartata per cui mi si crea un credito che mi si annulla al momento dell'invio della correzione. No... all'Inps il conto torna..
Più passa il tempo e più penso che forse è più corretto inviare le correzioni utilizzando la causale 5 come suggerito dal Lino... ma secondo voi le mando solo quando ci sono importi e quindi l'E0 va integrato o anche per i periodi dove l'E0 è corretto e il V1 era inutile inviarlo?
ciprovoacapire
 
Messaggi: 309
Iscritto il: 04/09/2015, 13:14

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda giacco71 » 27/07/2017, 18:22

La casistica degli errori e più o meno sempre la stessa.
Da Ottobre 2012 va sempre tutto su E0
Se pago arretrati al dipendente in forza va tutto su E0
Compilo il solo quadro V1 causale 1 per dichiarare arretrati al dipendente non più in forza e indico l'ultimo periodo E0 dichiarato che riporta la data cessazione.
Se non c'è la data di cessazione su E0, oppure sbaglio causale e utilizzo 2 per lo stesso motivo, oppure non è proprio presente un quadro E0 precedente e utilizzo la causale 1 arriva la segnalazione di errore.
L'unico modo per ovviare è inviare il v1 causale 5 per quel periodo (ultimo mese di lavoro) sommando tutti i contributi pagati e dichiarati in tempi diversi a quel dipendente.
giacco71
 
Messaggi: 383
Iscritto il: 08/01/2015, 20:48

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda Lino Di Lorenzo » 28/07/2017, 15:33

giacco71 ha scritto:La casistica degli errori e più o meno sempre la stessa.
Da Ottobre 2012 va sempre tutto su E0
Se pago arretrati al dipendente in forza va tutto su E0
Compilo il solo quadro V1 causale 1 per dichiarare arretrati al dipendente non più in forza e indico l'ultimo periodo E0 dichiarato che riporta la data cessazione.
Se non c'è la data di cessazione su E0, oppure sbaglio causale e utilizzo 2 per lo stesso motivo, oppure non è proprio presente un quadro E0 precedente e utilizzo la causale 1 arriva la segnalazione di errore.
L'unico modo per ovviare è inviare il v1 causale 5 per quel periodo (ultimo mese di lavoro) sommando tutti i contributi pagati e dichiarati in tempi diversi a quel dipendente.


Perfetto. Come dicevo prima il V1 causale 5 sana il mese errato. Bisogna inserire tutti i dati giuridici ed economici di quel mese e tutto va a posto. Aggiungo che ho poi verificato l'esito dell'operazione nella situazione contributiva e nell'estratto conto del dipendente in Passweb ed è tutto OK.
Saluti.
Lino Di Lorenzo
 
Messaggi: 285
Iscritto il: 03/01/2015, 0:11

Re: Sistemazione Errori Bloccanti su DMA

Messaggioda m.vitale » 28/07/2017, 18:32

giacco71 ha scritto:La casistica degli errori e più o meno sempre la stessa.
Da Ottobre 2012 va sempre tutto su E0
Se pago arretrati al dipendente in forza va tutto su E0
Compilo il solo quadro V1 causale 1 per dichiarare arretrati al dipendente non più in forza e indico l'ultimo periodo E0 dichiarato che riporta la data cessazione.
Se non c'è la data di cessazione su E0, oppure sbaglio causale e utilizzo 2 per lo stesso motivo, oppure non è proprio presente un quadro E0 precedente e utilizzo la causale 1 arriva la segnalazione di errore.
L'unico modo per ovviare è inviare il v1 causale 5 per quel periodo (ultimo mese di lavoro) sommando tutti i contributi pagati e dichiarati in tempi diversi a quel dipendente.

Sono daccordo....V1 solo in caso di cessazione...ultimi emolumenti,,,etc etc.
secondo me di quest errore che inviano non bisigna proprio tener conto...se era BLOCCANTE....avrei dovuto verificarlo col software di controllo
m.vitale
 
Messaggi: 20
Iscritto il: 12/10/2016, 18:52

Prossimo

Torna a PassWeb e Pa04

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >