Revisori: Limite minimo al compenso annuo

Revisori: Limite minimo al compenso annuo

Messaggioda Moderatore Tutto PA » 05/06/2017, 23:36

Prendendo le mosse dal quesito posto da un Comune, la Corte dei Conti della Lombardia ha deciso di segnalare al Presidente della Corte dei Conti la questione della definizione di un compenso minimo attribuibile ai membri dell’organo di revisione.

Con l’art. 1, comma 1 del DM dell’Interno del 20/5/2005 è stato a suo tempo introdotto un limite massimo del compenso base annuo lordo spettante ai componenti dell’organo di revisione economico-finanziaria degli enti locali: il criterio di definizione dei limiti faceva riferimento all’appartenenza del singolo ente alle classi demografiche individuate nell’allegato A del decreto stesso. Il Comune istante evidenzia l’assenza di un corrispondente limite minimo per ogni classe e suggerisce che esso possa essere individuato nel limite massimo della classe demografica immediatamente precedente a quella di appartenenza dell’ente.

La deliberazione n. 103/2017/QMIG esamina la questione anche in riferimento ai recenti cambiamenti normativi e decide di segnalarla al Presidente della Corte dei Conti per la valutazione sull’opportunità di deferirla alla Sezione delle Autonomie o alle Sezioni riunite.
Moderatore Tutto PA
Moderatore Tutto PA
 
Messaggi: 1412
Iscritto il: 08/01/2015, 10:22

Torna a Revisori dei conti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 6 ospiti

Paolo Gros

Funzionario di un ente comunale. Tra gli ideatori e gestori del blog “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Lucio Guerra

Responsabile Servizi Associati di una Unione Montana di Comuni. Tra i gestori e moderatori del forum “Gli enti locali – Paolo Gros, Lucio Guerra e Marco Lombardi on web”.  Scarica CV >

Marco Sigaudo

Opera nel settore della PA da oltre 15 anni, l’esperienza acquisita è confluita all’interno di Studio Sigaudo s.r.l. tramite la quale è in grado di offrire servizi ad ampio spettro all’Ente.  Scarica CV >